Archivio di 8/2009

CACCIA AL TESORO PALMARE E BOTANICA DA GIOCARE

Thursday, 27/8/2009


 RIPARTONO LE SERE D’ESTATE DI TECHNOTOWN
Dal 25 al 30 agosto tutti i giorni alle 19.00 Technotown ospita una Caccia
al tesoro palmare e venerdì 28 agosto alle 21.00 appuntamento con “Gioca con…la Botanica”.
Le aperture serali proseguono con nuovi appuntamenti settimanali fino al 13 settembre 2009
Ripartono le aperture serali a Technotown (Villa Torlonia) - che proseguiranno fino al 13 settembre dalle 18.30 alle 23.30 – con due appuntamenti speciali:
-       da martedì 25 a domenica 30 agosto alle 19.00 “Caccia al tesoro palmare” nel verde di Villa Torlonia, un gioco da vivere all’aperto ma senza il rischio di perdersi. Ogni squadra infatti non avrà con sé una tradizionale mappa, ma un palmare collegato via satellite GPS. Una volta raggiunta la tappa indicata dal palmare, la squadra dovrà rispondere alla domanda indicata sul display per poter proseguire nella navigazione. Non solo tecnologia, ma anche natura, perché le domande testeranno la conoscenza di alberi e piante della Villa.
-       venerdì 28 agosto alle 21.00Gioca con…la Botanica” a cura di Daniele Verri (Ass.Cult. Momenti di Cultura) e Gabriele Catanzaro (Zètema Progetto Cultura Srl) una serata dedicata ai bambini e alle famiglie in compagnia delle piante di Villa Torlonia. Per chi vive in una grande città spesso mancano le occasioni di contatto con il Pianeta-Piante. Fortunatamente a Roma il verde non manca come in altre metropoli, ma quanto ne conosciamo veramente? Cosa è in realtà una pianta? Da dove vengono questi esseri verdi che popolano i nostri giardini? Gli alberi sono tutti uguali? E noi cosa c’entriamo con loro? Durante la serata si troveranno le risposte a queste domande e i bambini realizzeranno un documentario dal vivo, diventeranno seme, poi albero, poi frutto e poi… sarà possibile ascoltare le voci delle piante e, con un pizzico di fortuna, si potranno scoprire le personalità degli alberi presenti, parlare con loro e ascoltare le storie che hanno da raccontarci.
Proseguono anche le attività all’aperto (da martedì a domenica dalle 18.30 alle 23.30):
-        “Spazio ai bambini!” , una postazione di gioco a cura dell’ASI dove è riprodotto un vero Lander Lunare che porterà i ragazzi sulla Luna con simulazioni di addestramento e missioni spaziali per celebrare il quarantesimo anniversario del primo sbarco dell’uomo sul satellite terrestre (20 luglio 1969)
-       “Squash virtuale” e “Sbong!” due giochi interattivi virtuali
e i percorsi nelle 7 sale interne di Technotown (da martedì a domenica dalle 18.30 alle 23.30):
-       Avventure in 3D, Scultorobot, Vedere la Musica, Viaggio nel tempo,  Pavimenti interattivi, Materiali del futuro e Virtual Set
Technotown è un progetto a cura dall’Assessorato alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù del Comune di Roma, realizzato nel cuore di Villa Torlonia da Zètema Progetto Cultura con l’ideazione e la supervisione di Paco Lanciano.

SERE D’ESTATE A TECHNOTOWN
Roma, Villa Torlonia, via Spallanzani 1A
Dal 1°luglio al 13 settembre (chiuso dal 10 al 24 agosto) martedì – domenica ore 18.30 – 23.30
spazio per bambini dagli 8 anni in poi
per i minori di 8 anni è obbligatorio l’accompagnamento di un adulto (percorso junior)
gli adulti entrano se accompagnati da un bambino
INFO
tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 21.00); www.technotown.it; www.060608.it; info@technotown.it
INGRESSO
Laboratori settimanali: 6 euro
            Rassegna “Gioca con…”: ingresso gratuito fino ad esaurimento posti
Percorso esterno: 4 euro
Percorso interno
Percorso completo: ore 19; 6 euro (incluso percorso esterno)
Percorso down: ore 18.30, 19.30, 20.00, 20.30, 21.30, 22.00; 4 euro
Percorso up: ore 18.30, 19.30, 20.00, 20.30, 21.30; 4 euro
Percorso junior: per i bambini al di sotto degli 8 anni; 4 euro

RECORD DI COPIE IN 3D PER “L’ERA GLACIALE 3”,DA DOMANI AL CINEMA

Thursday, 27/8/2009

L’ERA GLACIALE 3 – L’ALBA DEI DINOSAURI

 sarà al cinema domani, venerdì 28 agosto, con un’uscita record in 3 di oltre 250 copie, per un totale complessivo di sale che supera le 900.

Si tratta di una delle più importanti uscite di tutti i tempi in Italia e, per la Twentieth Century Fox che distribuisce il film, dell’uscita più grande in assoluto. Dopo l’incasso record di oltre 20 milioni di euro dell’episodio precedente, L’ERA GLACIALE 3 – L’ALBA DEI DINOSAURI, attesissimo terzo capitolo delle avventure degli eroi sottozero, arriva in Italia sulla scia degli enormi incassi al botteghino mondiale, dove ha già totalizzato oltre 800 milioni di dollari, di cui quasi 200 soltanto negli Usa, cifre che ne fanno uno dei più grandi successi dell’anno. 

L’Era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri

Tuesday, 25/8/2009

Un gioiellino di satira, gag, battute, situazioni comiche. “L’Era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri” è una commedia d’animazione dove il 3D non è riservato solo agli effetti speciali ma è ” un’abitudine” di tutta la pellicola. Come dire: guardate oltre. E a guardare più in la si rimane incantati dalla tenera e combattuta love story fra Scrat, Scrattina… e la ghianda. Si ride a crepapelle alle battute di Sid che, sid.jpgnelle sue riflessioni su se stesso , ricorda  Woody Allen.  Fa tenerezza la paternità di Manny. Inorgoglisce il cuore  il coraggio di Ellie che – nonostante il pancione – si tuffa nei pericoli del mondo sotterraneo per salvare l’amico Sid. E c’è finalmente una famiglia, zii e affini compresi, ad accogliere la neonata piccola mammuth. Così, in un quadretto che raccoglie i caratteri del nostro tempo, la tigre Diego – single, un tempo orgoglioso della sua scelta – si confronta con la solitudine mentre la donnola Buck, il nuovo personaggio della serie, vive con grande entusiasmo infantile  la sua condizione di “ solo in un mondo di lucertole giganti”. 
“L’Era glaciale 3 – L’alba dei dinosauri” sfida tutto e tutti mettendo insieme l’era glaciale e quella dei dinosauri. era 3.jpgGuglielmo, mio figlio di sei anni e mezzo, sottolinea subito ad alta voce l’incongruenza cronologica. Ma questo non gli impedisce certo di godere del piacere della pellicola che mostra il mondo dei dinosauri (ahimè , troppo simile agli ambienti già esplorati da Spielberg nella serie La valle incantata), le bellezze di una natura fantastica, la grandezza di alcuni animali (di fronte ai quali anche i mammuth sono piccoli piccoli) e la forze della follia di Buck.

 Alla presentazione del film i giornalisti ridevano. Eccome se ridevano!

Non vedo l’ora che arrivi il 28 agosto. 

 

Il paese dei bammocci

Sunday, 23/8/2009

A R T E r .i .e. dei piccoli
Ovvero
Il paese dei bammocci!
Udite udite bambini! Un paese tutto per voi!

manifestoarterie09.jpgTorna a grande richiesta dei più piccoli “Il Paese dei Bammocci ovvero ARTEr.i.e dei piccoli”.
Il 6 settembre nella giornata conclusiva della manifestazione ARTEr.i.e, il borgo di Cantalupo in Sabina (Ri) sarà a completa disposizione dei bambini.
A partire dalle ore 15,30 tutti i bimbi avranno la possibilità di partecipare ad attività ludico-creative, tra cui laboratori, spettacoli, giochi… il tutto arricchito da pop corn e zucchero filato a volontà!
Ovviamente ci saranno gli operatori di ARTEr.i.e. a tenere tutto sotto controllo, cercando di lasciare il più libera possibile la scelta delle attività ai bambini stessi.
Cos’è ARTEr.i.e.?
ARTEr.i.e. è un grande evento culturale che si terrà dal 3 al 6 settembre 2009 nel piccolo paese di Cantalupo in Sabina (Ri) dove le vie (arterie) si colorano, si rifanno il look e diventano continui palcoscenici dove si può, simultaneamente, ma per categoria, recitare, suonare, ballare, cantare, dipingere, scolpire, leggere. arte in ogni forma e in ogni tipo di espressione, senza censura e senza limiti. ARTEr.i.e. è arte come unica via di comunicazione tra luogo, artista e pubblico.
Per informazioni:
http://mercurioinforma.org

Ferragosto al Bioparco a pranzo con gli Orsi

Saturday, 15/8/2009

Sabato 15 e domenica 16 agosto 2009, dalle ore 11.00 fino alle 16.00 al Bioparco di Roma si potrà assistere ai pasti degli animali.
 
I visitatori grandi e piccoli potranno partecipare e festeggiare il giorno di Ferragosto in compagnia degli animali del Bioparco. In particolare alla Valle degli Orsi, si potranno vedere i 4 esemplari di Orso Bruno tuffarsi nella grande piscina alla ricerca del loro ghiacciolone preferito, a base di pesce e frutta fresca. Sandro, Nino e Luca, che sono tre fratelli nati nel 1996, in questo periodo di caldo torrido amano sgranocchiare il cibo in acqua, così si nutrono e si rinfrescano allo stesso tempo. Non sono da meno i Macachi del Giappone che non mancheranno di tuffarsi nella loro piscina, alla conquista del loro ghiacciolo di yogurt o di frutta fresca, come susine, banane, meloni ecc. Le due Elefantesse Asiatiche Nelly e Sophia amano alternare il loro pasto, a base di erba e frutta freschissima, con docce rinfrescanti e bagni di fango che utilizzano come una crema protettiva contro i raggi solari.
I Lemuri del Madagascar festeggeranno il ferragosto insieme al piccolo lemure Catta nato da qualche settimana da mamma Kintana, mangiando cocomeri, verdura e frutta mista di stagione. Gli Scimpanzé pranzeranno con frutta e verdura, come carote o patate lesse oppure canne di bambù piene di yogurt o frutta congelata.
A festeggiare il loro primo ferragosto ci saranno anche Primo, il piccolo di zebra di Grant nato tra la notte del 19 e il 20 giugno nell’area della Savana,  e Nausicàa la piccola di tapiro Terrestris nata tra la notte del 6 e 7 agosto nell’area del Sud America.
Inoltre, alla Fattoria dei Bambini, si possono osservare tutti gli animali domestici di una  tipica fattoria: mucche, pecore, conigli, galline, maialini e le due asinelle sarde.
Per concludere la giornata, c’è il pasto delle Foche che in questo periodo mangiano tra i 5 e i 7 Kg di pesce al giorno”.
 
ORARI DEI PASTI
 
Macachi                                              ore 11.00
Lemuri                                                 ore 11.30
Elefanti                                                ore 12.00
Orsi                                                     ore 12.30
Scimpanzé                                           ore 14.30
 Ippopotami anfibi                                 ore 15.00
“A tu x tu con la Fattoria”                     ore 15.30
Foche                                                  ore 16.00.
 
Infoline: 06.3608211 - www.bioparco.it
 
Bioparco di Roma
ORARIO            9.30 – 19.00 (Ingresso consentito fino alle ore 18.00)
TARIFFE            Entrata gratuita per bambini al di sotto di un metro
 Bambini di altezza superiore ad 1 metro e fino a 12 anni: € 8.00
 Biglietto adulti: € 10.00
 

E’ nata una tapira al Bioparco! Si chiama Nausicaa

Tuesday, 11/8/2009

Fiocco rosa al Bioparco, è nata Nausicaa, Tapiro del sud AmericaDSC_2630 alb 01.jpg
 
Ancora una nascita al Bioparco di Roma: è nata Nausicaa, una femmina di Tapiro sudamericano (Tapirus terrestris). Lo annuncia il Presidente della Fondazione Bioparco di Roma, Paolo Giuntarelli, spiegando che “alla nascita il cucciolo pesava tra i 4 e i 5 kg. La mamma è Margherita, nata a Roma nel 1987, mentre il papà è Franco, 8 anni, ed è arrivato al Bioparco nel 2003 da uno Zoo della Repubblica Ceca, nell’ambito del programma europeo di riproduzione in cattività. Nausicaa ha trascorso le prime quattro settimane di vita insieme alla DSC_2612 alb TAPIRINA 02.jpgmamma in un recinto non visibile al pubblico per esigenze di acclimatazione. Da oggi – conclude Giuntarelli - la cucciola convive con la mamma, il papà, il fratello maggiore Paco (nato al Bioparco del 2005) e la sorella Ines, nata a dicembre del 2006 nel grande recinto misto del Sud America dove sono presenti i capibara (i roditori più grandi del mondo) insieme a nandù (uccelli simili agli struzzi), e mara (lepri della Patagonia)”.
Il tapiro è una specie a rischio di estinzione e la nascita di Nausicaa rientra nel programma europeo di conservazione (EEP) per le specie minacciate di cui il Bioparco fa parte. 
 

DSC_2621 alb 02 TAPIRINA.jpg

LA BIOLOGIA
Il Tapiro è un animale solitario, attivo soprattutto di notte quando va alla ricerca di cibo come frutta, foglie e germogli che strappa con la bocca, simile ad una proboscide. La femmina di tapiro, dopo 13 mesi circa di gestazione, partorisce un solo piccolo dal mantello a strisce bianche e marroni, grazie al quale si mimetizza nella vegetazione. All’età di circa 6 mesi i piccoli cominciano ad assumere la colorazione uniforme degli adulti.
Il Tapirus terrestris è inserito nel Libro Rosso delle Specie Minacciate redatto dall’IUCN (Unione Mondiale per la Conservazione della Natura). Le principali cause di minaccia per questa specie sono la distruzione dell’habitat (deforestazione) e la caccia.
Alla famiglia dei Tapiri appartengono quattro specie (Tapirus terrestris, T. pinchaque, T. bairdii, T. indicus), la cui distribuzione geografica è frammentata: tre specie vivono tra l’America centrale e quella del sud e una, il Tapiro asiatico vive tra la Tailandia e Sumatra. Il tapiro sudamericano (Tapirus terrestris) è il più diffuso fra le quattro specie di tapiro esistenti.

 
Archivi - 11/2017, 10/2017, 09/2017, 06/2017, 01/2017, 11/2016, 08/2016, 06/2016, 05/2016, 03/2016, 02/2016, 01/2016, 12/2015, 11/2015, 10/2015, 08/2015, 06/2015, 05/2015, 04/2015, 03/2015, 02/2015, 01/2015, 12/2014, 11/2014, 10/2014, 09/2014, 07/2014, 06/2014, 05/2014, 04/2014, 03/2014, 02/2014, 01/2014, 12/2013, 11/2013, 10/2013, 08/2013, 06/2013, 05/2013, 04/2013, 03/2013, 02/2013, 01/2013, 12/2012, 11/2012, 09/2012, 08/2012, 07/2012, 06/2012, 05/2012, 04/2012, 03/2012, 02/2012, 01/2012, 12/2011, 11/2011, 10/2011, 09/2011, 08/2011, 05/2011, 04/2011, 03/2011, 02/2011, 01/2011, 12/2010, 11/2010, 10/2010, 09/2010, 08/2010, 07/2010, 06/2010, 05/2010, 04/2010, 03/2010, 02/2010, 01/2010, 12/2009, 11/2009, 10/2009, 09/2009, 08/2009, 07/2009, 06/2009, 05/2009, 04/2009, 03/2009, 02/2009, 01/2009, 12/2008, 11/2008, 10/2008, 09/2008, 08/2008, 07/2008, 06/2008, 05/2008, 04/2008, 03/2008, 02/2008, 01/2008, 12/2007, 11/2007, 10/2007, 09/2007, 08/2007, 07/2007, 06/2007, 05/2007, 04/2007, 03/2007, 02/2007, 01/2007, 12/2006, 11/2006, 10/2006, 09/2006, 08/2006, 07/2006, 06/2006, 05/2006, 04/2006, 03/2006, 02/2006, 10/1999, 09/1999, 04/1999, 03/1999, 12/1998, 11/1998, 10/1998, 07/1998, 01/1998, 11/1993, 12/1992,
Aut.246/98 del 1/6/98 del Tribunale Civile di Roma - Marchio registrato

Direttore responsabile: Sara Musa


Giacomino Blog powered by Coded and Designed by