Archivio di 4/2009

DISNEYNATURE presenta EARTH:LA NOSTRA TERRA

Wednesday, 22/4/2009

I Walt Disney Studios presentano Disneynature, un nuovo prestigioso marchio di produzione che produrrà importanti documentari naturalistici.

Nella grande tradizione creata dallo stesso Walt Disney, Disneynature offrirà un intrattenimento spettacolare sul mondo in cui viviamo. Il significato della nuova etichetta va al di là dello studio, con la Walt Disney Company che abbraccerà questa iniziativa in tutto il mondo attraverso molte delle sue attività, tra cui le pubblicazioni, i prodotti in licenza, i parchi e gli sforzi educativi. Il veterano della Disney Jean-François Camilleri, che è stato senior vice president e general manager di Walt Disney Studis Motion Pictures, Francia, sarà a capo della nuova unità.

Earth, la nostra Terra: dal premiato produttore e regista britannico Alastair Fothergill, che in passato è stato impegnato nella fondamentale serie della BBC Planet Earth e per The Blue Planet. Earth, che è prodotto dalla BBC Worldwide e dalla Greenlight Media e codiretto da Mark Linfield, ci porterà in giro per il nostro pianeta come non lo abbiamo mai visto prima.

Esce nei cinema durante il Giorno della Terra, il 22 aprile del 2009.

“Ci piace trovare un equilibrio tra tradizione e innovazione, quindi Disneynature rappresenta un esempio perfetto. Noi stiamo mettendo l’eredità delle True Life Adventures della Disney nelle mani di grandi realizzatori moderni che utilizzano una tecnologia straordinaria”, ha detto il presidente e  CEO della Walt Disney Company Robert A. Iger. Disneynature è un’idea su cui puntiamo molto per la nostra società e per il pianeta nei prossimi anni. Inoltre, speriamo che questi film contribuiranno a una maggiore comprensione e apprezzamento delle bellezze e della fragilità del nostro mondo naturale”.  Dick Cook ha aggiunto che “il nostro obiettivo con Disneynature è di offrire dei film evento che piaceranno a tutti quelli che sono attirati dalla magnificenza della natura e dalle meraviglie del  cinema di alta qualità. Grazie ai rivoluzionari strumenti creativi moderni, i realizzatori non hanno più limiti per raccontare le storie naturali senza confini. Queste vicende sono affascinanti come qualsiasi altra opera di fiction, mentre hanno delle dimensioni e una portata che può essere apprezzata pienamente soltanto sul grande schermo. Per Disneynature, l’unico limite è il cielo”. 

“La natura inventa le storie più belle. Il nostro ruolo a Disneynature sarà quello di raccontare queste storie con passione ed entusiasmo al maggior pubblico possibile nel mondo”, rivela Camilleri.  “Lavorando con i migliori registi specializzati nella natura selvaggia, offriremo la Natura come non è mai stata vista prima, oltre ad aiutare il pubblico a scoprire l’incredibile bellezza del nostro mondo,  ma anche a capire le sfide che dovranno affrontare le generazioni future”. La Disney è stata una fonte di ispirazione per i  documentaristi della natura selvaggia per diverse generazioni ed è un’emozione genuina portare avanti quest’eredità straordinaria sotto questa nuova etichetta”. 

Esami di Stato 2008-2009

Tuesday, 21/4/2009

L’ordinanza del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca emanata l’8 aprile 2009 dispone le modalità organizzative ed operative per lo svolgimento degli esami di Stato nell’anno scolastico 2008/2009.

I punti più rilevanti:

La sessione degli esami di Stato ha inizio il giorno 25 giugno 2009.

Sono ammessi all’esame di Stato:

a) gli alunni delle scuole statali e paritarie che abbiano frequentato l’ultimo anno di corso, siano stati valutati positivamente in sede di scrutinio finale e abbiano comunque saldato i debiti formativi contratti nei precedenti anni scolastici.

b) gli alunni delle scuole statali e paritarie che siano stati ammessi alla abbreviazione dei corsi di studio.

Si intendono valutati positivamente gli alunni che nello scrutinio finale dell’ultimo anno di corso conseguano almeno la media del “sei”

A partire dall’anno scolastico 2008/2009, la valutazione sul comportamento concorre, unitamente alla valutazione degli apprendimenti, alla valutazione complessiva dello studente; pertanto, il voto sul comportamento incide sulla determinazione del credito scolastico riferito all’ultimo anno di corso e, in caso di ammissione per abbreviazione, su quello riferito al penultimo anno.

Esso comporta, se inferiore a sei decimi, la non ammissione all’esame di Stato.

Possono sostenere, nella sessione dello stesso anno, il corrispondente esame di Stato, gli studenti iscritti alle penultime classi che nello scrutinio finale per la promozione all’ultima classe hanno riportato non meno di otto decimi in ciascuna materia, che hanno seguito un regolare corso di studi di istruzione secondaria di secondo grado e che hanno riportato una votazione non inferiore a sette decimi in ciascuna disciplina negli scrutini finali dei due anni antecedenti il penultimo, senza essere incorsi in ripetenze nei due anni predetti.

La valutazione sul comportamento, in sede di scrutinio finale della penultima classe, se inferiore a sei decimi, comporta, di per sé, la non ammissione, per abbreviazione, all’esame di Stato.

Per i candidati interni sono sedi di esame gli istituti statali, paritari, pareggiati e legalmente riconosciuti che essi hanno frequentato.

Calendario delle prove :

prima prova scritta: 25 giugno 2009, ore 8.30;

seconda prova (scritta, grafica o scritto-grafica): 26 giugno 2009, ore 8.30 -

Per gli esami nei licei artistici e negli istituti d’arte lo svolgimento della seconda prova continua nei due giorni feriali seguenti per la durata giornaliera indicata nei testi proposti.

Poiché uno dei giorni dello svolgimento di detta prova coincide con il sabato, la prova stessa può essere sospesa per i soli candidati che per motivi di culto non intendono proseguire l’esame in detto giorno.

terza prova scritta: 29 giugno 2009 – tale prova, qualora dovesse coincidere col giorno festivo del Santo Patrono della città sede di esame, sarà effettuata martedì 30 giugno 2009 (è il caso per esempio della città di Roma).

Conseguentemente, la quarta prova scritta, prevista per il giorno successivo a quello dello svolgimento della terza prova scritta, viene effettuata il giorno mercoledì 1° luglio 2009.

Quanto ai candidati esterni norme specifiche e minuziose relative all’ammissione agli esami di Stato sono prevalentemente contenute negli articoli 3 (“candidati esterni”) e 4 (“sedi degli esami”), commi da 2 a 21 e passin, dell’ordinanza ministeriale dell’8 aprile 2009.

Una particolare importanza riveste l’art. 17 relativo ai portatori di handicap.

La Commissione d’esame, sulla base della documentazione fornita dal consiglio di classe, relativa alle attività svolte, alle valutazioni effettuate e all’assistenza prevista per l’autonomia e la comunicazione, predispone prove equipollenti a quelle assegnate agli altri candidati e che possono consistere nell’utilizzo di mezzi tecnici o modi diversi, ovvero nello sviluppo di contenuti culturali e professionali differenti.

Le prove equipollenti devono consentire di verificare che il candidato abbia raggiunto una preparazione culturale e professionale idonea per il rilascio del diploma attestante il superamento dell’esame.

Per la predisposizione delle prove la commissione può avvalersi di personale esperto; per il loro svolgimento la stessa si avvale, se necessario, dei medesimi operatori che hanno seguito l’alunno durante l’anno scolastico.

I testi della prima e della seconda prova scritta sono trasmessi dal Ministero anche tradotti in linguaggio braille, ove vi siano candidati non vedenti. Per i candidati ipovedenti i testi della prima e della seconda prova scritta sono trasmessi in formato ingrandito, su richiesta dell’istituto scolastico interessato.

I tempi più lunghi nell’effettuazione delle prove scritte e grafiche e del colloquio, non possono di norma comportare un maggior numero di giorni rispetto a quello stabilito dal calendario degli esami. In casi eccezionali, la commissione, tenuto conto della gravità dell’handicap, della relazione del consiglio di classe, delle modalità di svolgimento delle prove durante l’anno scolastico, può deliberare lo svolgimento di prove scritte equipollenti in un numero maggiore di giorni.

I candidati che hanno seguito un percorso didattico differenziato e sono stati valutati dal consiglio di classe con l’attribuzione di voti e di un credito scolastico relativi unicamente allo svolgimento di tale piano possono sostenere prove differenziate, coerenti con il percorso svolto finalizzate solo al rilascio dell’attestazione di cui all’art. 13 del D.P.R. n. 323/1998. I testi delle prove scritte sono elaborati dalle commissioni, sulla base della documentazione fornita dal consiglio di classe.

Agli alunni, ammessi dal Consiglio di classe a svolgere nell’ultimo anno un percorso di studio conforme ai programmi ministeriali e a sostenere l’esame di Stato, a seguito di valutazione positiva in sede di scrutinio finale, è attribuito per il terzultimo e penultimo anno un credito scolastico sulla base della votazione riferita al P.E.I. - Piano educativo individualizzato.

Fonte: Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca

La Tenuta presidenziale di Castelporziano diventa ‘Oasi per un giorno’ aperta al pubblico

Monday, 20/4/2009

WWF: GIORNATA OASI DOMENICA 19 APRILE

ALLA PRESENZA DEL PRESIDENTE GIORGIO NAPOLITANO, IL WWF PREMIA IL PAESE CHE OPERA IN DIFESA DEI VALORI DELL’AMBIENTE E DELLA SOSTENIBILITÀ.

Anche la Tenuta presidenziale di Castelporziano diventa ‘Oasi per un giorno’ aperta al pubblico

 

Si è chiusa la XIX edizione della Giornata delle Oasi, con una cerimonia nella riserva naturale di Castelporziano durante la quale il WWF, alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, sono stati consegnati tre premi al volontariato, all’educazione ambientale e alla ricerca scientifica. Insieme alle oltre 100 Oasi del WWF, in via del tutto eccezionale è stata infatti meta naturale per il pubblico la Tenuta di Castelporziano, 59 chilometri quadrati di natura strappati alla speculazione edilizia, alla caccia e all’agricoltura intensiva.
 

I premi consegnati rappresentano un riconoscimento ed un ringraziamento a tutti coloro che operano concretamente e volontariamente in difesa dei valori dell’ambiente e della sostenibilità. Per la ricerca scientifica il premio è andato al progetto CARBOAFRICA, finalizzato alla quantificazione, comprensione e previsione del ciclo del carbonio e degli altri gas serra nell’Africa sub-sahariana, come simbolo di tutte le ricerche sul cambiamento globale; per il volontariato, alle oltre 300 guardie volontarie del WWF Italia che svolgono un’opera di vigilanza ambientale, spesso in stretta collaborazione e a supporto delle Forze dell’Ordine, al fine di prevenire e reprimere i “reati ambientali; per l’educazione, ai 5000 insegnanti in tutta Italia che con lo loro classi iscritte al WWF, realizzano percorsi didattici dimostrando ogni anno come l’educazione ambientale sia lo strumento permanente in grado di favorire comportamenti “sostenibili” in ogni settore e momento della vita.
 

La cerimonia, presentata da Mario Tozzi alla quale hanno preso parte il Presidente neo-eletto del WWF Stefano Leoni e il Presidente onorario Fulco Pratesi,  si è conclusa con la liberazione di due gheppi, un esempio degli oltre 10.000 animali selvatici che ogni anno sono vittime del bracconaggio, del veleno, degli impatti con veicoli che vengono ospitati e curati in uno dei circa 20 Centri di recupero per animali selvatici del WWF.

 
Archivi - 11/2017, 10/2017, 09/2017, 06/2017, 01/2017, 11/2016, 08/2016, 06/2016, 05/2016, 03/2016, 02/2016, 01/2016, 12/2015, 11/2015, 10/2015, 08/2015, 06/2015, 05/2015, 04/2015, 03/2015, 02/2015, 01/2015, 12/2014, 11/2014, 10/2014, 09/2014, 07/2014, 06/2014, 05/2014, 04/2014, 03/2014, 02/2014, 01/2014, 12/2013, 11/2013, 10/2013, 08/2013, 06/2013, 05/2013, 04/2013, 03/2013, 02/2013, 01/2013, 12/2012, 11/2012, 09/2012, 08/2012, 07/2012, 06/2012, 05/2012, 04/2012, 03/2012, 02/2012, 01/2012, 12/2011, 11/2011, 10/2011, 09/2011, 08/2011, 05/2011, 04/2011, 03/2011, 02/2011, 01/2011, 12/2010, 11/2010, 10/2010, 09/2010, 08/2010, 07/2010, 06/2010, 05/2010, 04/2010, 03/2010, 02/2010, 01/2010, 12/2009, 11/2009, 10/2009, 09/2009, 08/2009, 07/2009, 06/2009, 05/2009, 04/2009, 03/2009, 02/2009, 01/2009, 12/2008, 11/2008, 10/2008, 09/2008, 08/2008, 07/2008, 06/2008, 05/2008, 04/2008, 03/2008, 02/2008, 01/2008, 12/2007, 11/2007, 10/2007, 09/2007, 08/2007, 07/2007, 06/2007, 05/2007, 04/2007, 03/2007, 02/2007, 01/2007, 12/2006, 11/2006, 10/2006, 09/2006, 08/2006, 07/2006, 06/2006, 05/2006, 04/2006, 03/2006, 02/2006, 10/1999, 09/1999, 04/1999, 03/1999, 12/1998, 11/1998, 10/1998, 07/1998, 01/1998, 11/1993, 12/1992,
Aut.246/98 del 1/6/98 del Tribunale Civile di Roma - Marchio registrato

Direttore responsabile: Sara Musa


Giacomino Blog powered by Coded and Designed by