Archivio di 2/2009

ANIMALI E PREGIUDIZI al Bioparco

Friday, 27/2/2009

Domenica I marzo al Bioparco
per un nuovo ‘a tu per tu’ con insetti e piccoli mammiferi
 
 
Rospi, pitoni reali, blatte soffianti, cincillà, insetti stecco, furetti e lombrichi saranno i protagonisti del laboratorio ‘Animali e pregiudizi’ che il Bioparco propone alle famiglie domenica I marzo 2009.
Dalle ore 11.00 alle 16.00, presso l’aula didattica del Bioparco, un esperto proporrà al pubblico attività educative interattive che prevedono il contatto con animali di cui spesso i bambini hanno paura o provano ribrezzo, spiegando le caratteristiche biologiche, etologiche e i collegamenti con l’ambiente naturale in cui vivono questi animali.
 
Nell’ambito dell’iniziativa, con una donazione minima di 1 Euro sarà possibile contribuire alla salvaguardia degli anfibi, animali particolarmente sensibili ai cambiamenti ambientali indotti dall’uomo, aderendo alla Campagna internazionale di conservazione e sensibilizzazione lanciata dall’EAZA, l’Unione Europea Zoo e Acquari  (www.eaza.it) di cui il Bioparco è membro.
 
L’attività è compresa nel prezzo del biglietto di ingresso al Bioparco e si svolge nel pieno rispetto del benessere degli animali.
 
 
BIOPARCO DI ROMA
ORARIO            9.30 – 17.00 (Ingresso consentito fino alle ore 16.00)
TARIFFE             Entrata gratuita per bambini al di sotto di un metro
Bambini di altezza superiore ad 1 metro e fino a 12 anni: € 8.00
Biglietto adulti: € 10.00
 

Le avventure di Pinocchio al San Carlino

Friday, 27/2/2009
 

Associazione culturale Teatro San Carlino

Teatro San Carlino

Villa Borghese-Pincio-Viale dei Bambini

Sabato 28 febbraio ore 16.30

Le avventure di Pinocchio

Con questo spettacolo gli attori della compagnia San Carlino cedono il palco a una compagnia ospite, Noi Due: proposte teatrali, che metterà in scena uno spettacolo con attori, burattini e pupazzi.

 Nonna Spolverina si aggira tra vecchi libri e scartoffie, alla ricerca della storia del burattino che voleva diventare bambino…Pinocchio e i bambini spettatori saranno protagonisti di una lettura collettiva che vedrà animarsi alcuni dei personaggi del libro di Collodi, mentre un Geppetto distratto e pasticcione costringerà tutti a seguire con attenzione la bella favola, altrimenti…

Domenica 1 marzo ore 11.30 e 16.30: La serenata rap di Pulcinella

Protagonista è Pulcinella, la maschera della Commedia dell’Arte più conosciuta al mondo, che calca le scene in questo spettacolo sia come burattino che come attore vero. Pulcinella prenderà vita nel teatro, diventando personaggio in carne ed ossa per incontrare da vicino il pubblico di grandi e piccini, tutti coinvolti nel tentativo disperato di trovare un modo nuovo per cantare una serenata alla sua fidanzata Pimpinella, diventata molto esigente in fatto di corteggiamento. E dal momento che per amore si fa tutto…Pulcinella, aiutato dal pubblico e da un baldo giovanotto di nome Paoletto si improvviserà rapper

Prezzi: 7€, 6€ soci- RIDUZIONI CON ENTI CONVENZIONATI

Testi scolastici: le novità

Wednesday, 18/2/2009

Contenimento dei costi per i testi scolastici, zainetti meno pesanti, libri scaricabili da internet: queste alcune delle importanti novità sui libri di testo introdotte dalla circolare emanata dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca.Con questa circolare vengono previsti alcuni cambiamenti nella scelta dei libri di testo da parte dei docenti delle scuole di ogni ordine e grado per il prossimo anno scolastico: a fianco del tradizionale libro a stampa le scuole potranno scegliere testi scaricabili in tutto o in parte da internet. Le scelte, inoltre, non potranno essere cambiate per almeno 5 anni nella scuola primaria e 6 in quella secondaria. Rimane, comunque, la possibilità per gli editori di integrare i testi con appendici di aggiornamento, se necessario, in relazione a modifiche dei programmi di insegnamento. Per limitare al massimo la spesa a carico delle famiglie, le scuole potranno continuare a ricorrere al comodato d’uso gratuito e al noleggio dei testi scolastici. Le adozioni dei testi, che le scuole renderanno pubbliche, dovranno essere effettuate entro il 15 aprile 2009 per le classi di scuola secondaria di I grado (scuole medie) ed entro la fine di maggio 2009 per tutte le classi di scuola primaria (scuola elementare) e secondaria di II grado (scuola superiore). Per tutte le classi in cui sono presenti alunni con disabilità visiva, invece, le adozioni dovranno essere effettuate entro il 31 marzo 2009. I libri di testo sono gratuiti per tutti gli alunni delle scuole elementari e vengono forniti attraverso la consegna di cedole librarie. Per gli studenti delle scuole medie e dei primi due anni delle scuole superiori appartenenti a famiglie meno abbienti, è inoltre possibile richiedere borse di studio e rimborsi parziali della spesa sostenuta per l’acquisto dei libri. A tal fine, le risorse finanziarie disponibili, assegnate complessivamente alle amministrazioni comunali, sono pari a € 103.291.000 per i rimborsi alle famiglie e a € 154.937.070 per le borse di studio agli alunni in obbligo scolastico. Con un decreto di prossima emanazione saranno definite le caratteristiche tecniche e tecnologiche dei libri di testo e i tetti di spesa per ciascuna classe di scuola secondaria di primo e di secondo grado.

Fonte: Ministero Istruzione, Università e Ricerca 

DI CHE COLORE È IL VENTO

Friday, 13/2/2009

Dal 12 febbraio al 3 maggio la Casina di Raffaello ospita un’esposizione di  80 libri tattili illustrati per raccontare una diversa concezione dell’illustrazione per l’infanzia. Laboratori sull’immagine tattile e sulla scrittura braille completeranno la mostraNel bicentenario della nascita di Louis Braille, la Casina di Raffaello, ludoteca di Villa Borghese che l’Amministrazione Comunale ha dedicato ai bambini dai 3 ai 10 anni, ha immaginato di proporre dal 12 febbraio al 3 maggio 2009  un modo divertente e speciale per rende omaggio all’inventore di un altro modo di leggere e scrivere lettere e numeri.

DI CHE COLORE E’ IL VENTO presenterà una selezione di oltre 80 titoli e prototipi raccolti tra le collezioni degli editori più rappresentativi del settore. La mostra accompagnerà i visitatori alla scoperta di un modo diverso di intendere l’illustrazione per l’infanzia, fatta di parole segrete, di puntini e immagini a rilievo, che spesso gli occhi da soli non sono in grado di vedere.

I libri tattili nascono per soddisfare le esigenze dei bambini con differenti abilità di lettura ma nel tempo hanno trovato sempre più estimatori grazie all’originalità delle creazioni, sospese tra la didattica speciale e il libro d’arte. Sono infatti libri da leggere e guardare, da sfogliare ad occhi chiusi, lasciando le mani libere di immaginare. Stimolare la fantasia coinvolgendo anche il tatto è un insegnamento prezioso raccolto già in passato da artisti del calibro di Bruno Munari e Leo Linoni e, più recentemente, dal talentuoso Katsumi Komagata. L’esposizione della Casina di Raffaello si compone di tre sezioni: la prima presenta i libri tattili con finalità puramente didattica, strumento fondamentale di integrazione scolastica; segue la sezione dedicata ai libri vincitori del premio internazionale di letteratura adattata Typhlo e Tactus, che dal 2000 al 2007 ha premiato i migliori album pensati per bambini con disabilità visiva; infine una sezione interamente riservata ai libri tattili d’artista realizzati da autori come Katsumi Komagata, Sophie Curtil e Mauro L. Evangelista.  Ad arricchire la mostra verranno proposti laboratori didattici e artistici ed un ciclo di workshop con autori ed illustratori dedicati sia all’immagine tattile che alla scrittura braille.Il laboratorio “Dalla realtà al simbolo” porterà i bambini ad ideare e realizzare figure tattili. In continuità con quanto già realizzato dalla Casina di Raffaello in occasione dei laboratori su Bruno Munari, saranno introdotte le principali linee guida sul disegno a rilievo, per realizzare anche un alfabetiere  braille ad immagini tattili. Con il laboratorio “Il Braille: un diverso modo di leggere e scrivere” la ludoteca di Villa Borghese renderà il suo omaggio a Louis Braille, giovane non vedente francese che, con la sua intuizione, ha aperto ai ciechi le porte della cultura e dell’integrazione sociale. I bambini apprenderanno i fondamenti del codice tattile ad uso dei non vedenti e impareranno ad utilizzare i due principali strumenti di scrittura: la tavoletta braille e la dattilobraille. Alla fine dell’incontro ogni bambino potrà scrivere in braille un suo breve pensiero su un apposito biglietto adesivo. I biglietti saranno poi scambiati tra i partecipanti ed ognuno potrà portare via un piccolo messaggio, da conservare o usare come graffito braille.

Proseguono anche le attività permanenti della Casina di Raffaello:il LABORATORIO GIOCO TEATRO (sabato ore 16 e domenica ore 11; attività a pagamento 3 euro a partecipante; è possibile la partecipazione congiunta di genitori e figli; info e prenotazioni 06 8558334);i LABORATORI DI MANUALITÀ (martedì - venerdì 16.30; sabato e domenica 11.30 e 16.30, attività a pagamento 3 euro a bambino con prenotazione obbligatoria sul posto; gruppi max 10 bambini, attività dai 3 anni in poi, durata del laboratorio 40 minuti circa);

la LIBRERIA con il suo spazio dedicato alla lettura e agli incontri con le novità editoriali per i ragazzi;

la splendida SALA GIANI area di gioco libero per trascorrere il tempo con amici e compagni di scuola (ore 9.00-19.00; attività a pagamento 3 euro a bambino)

i GIOCHI ALL’ARIA APERTA un affascinante bosco di betulla grazie alle realizzazioni di legno di Richter Spielgeräte (attività gratuita con ingresso libero sotto la sorveglianza di genitori o familiari).

CASINA DI RAFFAELLO - Viale della Casina di Raffaello (piazza di Siena) -

Info e prenotazioni tel 060608

LABORATORIO RADIO a Technotown

Friday, 13/2/2009

A Technotown febbraio è il mese del MEDIA EDUCATION in collaborazione con il MED - Associazione Italiana per l’educazione ai Media ed alla Comunicazione – per imparare ad usare i media in modo divertente e creativo.

 

Sabato 14  e domenica 15 febbraio sarà la volta della Radio: i ragazzi potranno mettersi alla prova come speaker e come autori di una vera trasmissione radiofonica fatta di storie, spot e stacchi musicali. 

 

TECHNOTOWN

Roma, Villa Torlonia, via Spallanzani 1A

martedì – domenica ore 9.00 – 19.00

 

spazio per bambini dagli 8 anni in poi

per i minori di 8 anni è obbligatorio l’accompagnamento di un adulto (percorso junior)

gli adulti entrano se accompagnati da un bambino

 

INFO

tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 - 22.30);  www.technotown.it; info@technotown.it

 

LABORATORI

prenotazione consigliata

numero massimo di partecipanti 25

ore 11:00; 15:00 e 17:00; biglietto 6 euro  
Ciascun laboratorio ha una durata di 1 ora e 30 minuti circa ed è associato alla sala Sbong!

 

*****

 

PERCORSI SALE

Piano Terra

4 sale (Sbong, Avventure in 3D, Sculto robot, Vedere la musica)

durata 1 ora e 20 minuti; ultimo ingresso ore 17.30; biglietto 4 euro

Piano Primo

4 sale (Pavimenti Interattivi, Virtual Set, Materiali del futuro, Viaggio nel tempo)

durata 1 ora e 20 minuti; ultimo ingresso ore 17.15; biglietto 4 euro

Junior

2 sale (Sbong, Avventure in 3D)

durata 40 minuti; ultimo ingresso ore 18.00; biglietto 4 euro

Completo

8 sale (Sbong, Avventure in 3D, ScultoRobot, Vedere la musica,

Tappeti interattivi, Virtual set, Materiali del futuro, Viaggio nel tempo)

durata 2 ore e 40 minuti; ingressi ore 10,00 – 11,00 – 15,00 – 16,00; biglietto 6 euro 

IL SAN VALENTINO DEL WWF ‘AMA’ GLI ANIMALI A RISCHIO’….E IL REGALO DIVENTA A ‘IMPATTO ZERO’

Friday, 13/2/2009

 
 

Non solo il Panda, ma anche il Delfino, l’Orso bruno, l’Orso polare, la Tartaruga, la Tigre: sono solo alcune delle specie più a rischio di estinzione del pianeta. Ogni anno il WWF spende circa 27 milioni di euro (35 milioni di dollari) per progetti di tutela delle specie e dei loro habitat  attivati in oltre 130 paesi.

Per sostenere le azioni di tutela il WWF ha lanciato ‘agli innamorati’ un’idea di regalo con una  ‘chiave tecnologica’ in linea con i tempi, tutta digitale e dunque a zero impatto. 

Sul sito dell’associazione in questi giorni c’è uno speciale pacchetto ‘romantico’: è possibile  regalare all’innamorato/a l’adozione di una delle 9 specie a rischio di estinzione di cui si occupa il WWF nel mondo. Il destinatario riceve in cambio uno screensaver con affettuosissime immagini di animali, un wallpaper, una firma digitale personalizzata e, con un piccolo contributo in più, un peluche che raffigura l’animale adottato. Bastano 20 euro (35 con il peluche) e il regalo può essere inviato nella data che si preferisce, anche il giorno stesso.

“Questo è il primo anno che il WWF abbina un’operazione di adozioni a San Valentino – ha dichiarato Fulco Pratesi, Presidente onorario del WWF Italia - Ci piaceva poter legare un messaggio di affetto verso la persona che amiamo con un atto responsabile nei confronti della natura e di una delle tante specie a rischio del pianeta. Ci hanno incoraggiati i risultati, estremamente positivi nonostante il periodo di crisi, di un’operazione simile che abbiamo promosso nel periodo natalizio. Spesso le persone poi adottano per sé più specie anche in formato digitale, con un impatto praticamente nullo sull’ambiente. Questo è un segno di fiducia nel nostro lavoro quotidiano sul campo e di interesse verso i temi ambientali ancora considerati importanti per il proprio futuro.”. 

La campagna adozioni, on-line solo dal 3 febbraio, ha già raccolto 250 adozioni e sarà sul sito dell’associazione fino al 14 febbraio.

Info su www.wwf.it.

 

Concorso letterario nazionale ‘PAROLE IN EVOLUZIONE’

Friday, 13/2/2009

 

Indetto dalla Fondazione Bioparco, si rivolge ai giovani aspiranti divulgatori scientifici  

 

In occasione delle celebrazioni del bicentenario della nascita di Charles Darwin, la Fondazione Bioparco di Roma indice il concorso nazionale“Parole in evoluzione”, rivolto a giovani scrittori di età compresa tra i 18 e i 30 anni. L’obiettivo del concorso è di affrontare i temi dell’evoluzionismo e del darwinismo al di fuori dell’ambito prettamente specialistico e incoraggiare i giovani talenti, futuri divulgatori scientifici.

Il concorso si realizza con il contributo del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica, con il patrocinio dell’ANISN (Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali), di Pikaia il portale dell’evoluzione, della SIBE (Società Italiana Biologi Evoluzionisti), e in collaborazione con Codice Edizione, Srioni Editore e Zanichelli.

I partecipanti al concorso possono scegliere tra quattro diverse categorie di elaborati: capitolo di saggio divulgativo; racconto di finzione; articolo di attualità, riferita al periodo tra il 12 febbraio e il 12 luglio 2009; recensione di un libro di divulgazione scientifica pubblicato in Italia dopo il 31 dicembre 2005.

Per tutte le categorie il tema è l’evoluzione biologica.

Gli elaborati saranno valutati da una commissione in cui spiccano i nomi di Telmo Pievani, filosofo della scienza e saggista (Università di Milano Bicocca) e Guido Barbujani, genetista e narratore (Università di Ferrara).

Per ogni categoria ci sarà un vincitore; il premio consiste nella pubblicazione degli elaborati vincitori in un volume edito dal Bioparco dal titolo Parole in evoluzione. Consigli di scrittura per giovani autori, che sarà un sorta di manuale di divulgazione, con contributi ed interviste ad esperti del settore. Inoltre, i vincitori riceveranno  un cofanetto di libri messi in palio dagli editori sponsor del concorso: Codice Edizione, Srioni Editore e Zanichelli.

 

Il termine ultimo per la presentazione dei lavori è il 12 luglio 2009. Gli elaborati dovranno essere inviati via e-mail all’indirizzo: concorsobioparco@formicablu.it (per scaricare il bando a partire, dal 12 febbraio: www.bioparco.it).

 

Un concorso nazionale per scrittori, pronti a cimentarsi nei modi più diversi sulle idee evoluzionistiche – afferma Telmo Pievani - è un modo originale e coerente per arricchire il bicentenario darwiniano.

Quando Charles Darwin, esattamente un secolo e mezzo fa, presentò per la prima volta al pubblico le sue idee, lo fece non attraverso la compilazione di un articolo specialistico e tecnico (quello era già uscito, con la firma congiunta di Alfred Russel Wallace, nell’estate dell’anno prima, suscitando ben poche reazioni) spiega Pievani, che aggiunge: Darwin scrisse un’opera di ampia diffusione, dallo stile scorrevole, argomentativo e persuasivo, piena di esempi e di divagazioni esplicative, di prudenti ma suggestive riflessioni teoriche e di esperienze concrete. Un’opera dove la citazione di un grande teorico si alterna a quella di un allevatore di campagna. Lo stile letterario, come hanno notato molti storici e anche alcuni scrittori, non fu affatto estraneo al suo successo e alla propagazione del saggio. Fu una rivoluzione scientifica, ma anche culturale e stilistica.

Darwin  - continua Pievani - voleva convincere fin da subito un pubblico ben più ampio della cerchia dei suoi colleghi inglesi. Era insomma l’inizio di una campagna culturale, oltre che di un dibattito scientifico. Ancora oggi sappiamo che le idee darwiniane suscitano vivaci e interessanti discussioni, non per la loro valenza scientifica, inoppugnabilmente verificata e opportunamente aggiornata, ma per la sfida filosofica che contengono. Dunque il modo con cui raccontiamo l’evoluzione delle specie, la nostra compresa, continua a essere pertinente per una corretta comprensione di quella rivoluzione.

E’ nata Blanca, la mandrillina del Bioparco

Thursday, 12/2/2009

Nuova nascita al Bioparco, il I febbraio è venuta alla luce una Mandrillina (Mandrillus sphinx) battezzata Blanca dai guardiani del reparto Primati.

Alla nascita la piccola pesava circa 600 gr. Durante i primi giorni di vita non è stato facile capire se fosse maschio o femmina perché in questa fase i neonati rimangono costantemente attaccati alla mamma per l’allattamento. I genitori sono Quasimodo, il maschio dominante del gruppo – arrivato al Bioparco dallo Zoo di Parigi nel 2002 - e Bunny, arrivata da Munster (Germania) nel 1999.

La mamma è molto affettuosa e accudisce la cucciola amorevolmente, assistita dalle altre femmine del gruppo, composto in totale da 18 individui; alla fine dello svezzamento, all’età di circa sette mesi, Blanca inizierà ad interagire con gli altri mandrilli, sempre sotto lo sguardo vigile della mamma.

Mamma e figlia sono visibili all’interno dell’area dei mandrilli, uno spazio di 450 mq dove i visitatori hanno un contatto visivo diretto con gli animali grazie alle ampie vetrate.

Il mandrillo è una specie a serio rischio di estinzione a causa della distruzione dell’habitat naturale da parte dell’uomo e della caccia indiscriminata, ed è inserito in un programma internazionale di riproduzione in cattività per le specie minacciate di estinzione (programma di conservazione EEP).

BIOLOGIA

Il Mandrillo Mandrillus sphinx è una scimmia caratteristica delle foreste equatoriali africane; è un animale sociale che vive in gruppi composti da un maschio adulto, diverse femmine e i giovani. Nel Mandrillo il dimorfismo sessuale è particolarmente evidente: il maschio cioè, oltre ad essere più grande rispetto alla femmina, è caratterizzato dall’avere il muso e il posteriore vistosamente colorati di rosso e azzurro. La colorazione del muso serve sia all’individuazione all’interno del gruppo sia per il riconoscimento gerarchico. I colori brillanti, infatti, vengono acquisizione solo al raggiungimento dell’età adulta. Più è importante il ruolo dell’animale all’interno del gruppo più la colorazione si fa evidente e i maschi dominanti hanno colorazioni più accese che servono proprio a ribadire la loro superiorità all’interno del gruppo. La specie è protetta dalla Convenzione di Washington, CITES, ed è considerata vulnerabile dall’IUCN, l’Unione mondiale per la Conservazione della Natura.

IL CARNEVALE DEGLI ANIMALI al Teatro San Carlino

Thursday, 12/2/2009

IL CARNEVALE DEGLI ANIMALI

Dal 19 al 24 febbraio 2009

 

PROGETTO SPECIALE teatro 2008/2009

 

Si tratta della TERZA delle sei produzioni che il Teatro San Carlino è chiamato a realizzare per il secondo anno all’interno del progetto speciale Teatro.

Ispirato al celebre lavoro di Camille Saint-Saèns, il Carnevale degli animali è uno spettacolo rielaborato per gli affezionati spettatori del teatro dei burattini ma anche per tutte le persone desiderose di un viaggio fantastico: si tratta infatti della storia di un circo originale, presentata da due eclettici pagliacci di nome Ciccio e Pasticcio, nella quale si alternano, tra realtà e fantasia, esseri umani e animali, accompagnati dalle note di Saint-Saèns.

 

Calendario rappresentazioni e orari:

19 febbraio: ORE 18.30

21 febbraio: ORE 16.30

   22 febbraio: ORE 11.30, 15.00 e 16.30

   24 febbraio: ORE 18.30

 

Prezzi: 12 €; 7€ fino 14 anni; riduzione del 10% soci ed enti convenzionati 

   Teatro San Carlino - Viale dei Bambini - Villa Borghese (Pincio) www.sancarlino.it 

Darwin in mostra al Palazzo delle Esposizioni

Wednesday, 11/2/2009

In occasione della mostra Darwin  1809-2009, il Laboratorio d’arte di Palazzo delle Esposizioni organizza attività per bambini a partire dal 22 febbraio. L’appuntamento è  come sempre la domenica mattina per i più piccoli dai 3 ai 6 anni accompagnati dai loro genitori, il pomeriggio per i bambini dai 7 agli 11 anni.

Un’occasione per conoscere il famoso naturalista inglese e insieme a lui scoprire  le regole su cui si basa la Teoria dell’evoluzione.

 

Darwin 1809-2009 Dal 12.Febbraio al 3 Maggio 2009 Laboratorio d’arte - Percorso grandi mostre

 Il Laboratorio d’arte dialoga con le grandi mostre del Palazzo delle Esposizioni e delle Scuderie del Quirinale e propone percorsi differenziati per i diversi pubblici. Nel fine settimana l’invito è rivolto alle famiglie, per le quali sono progettati anche percorsi adatti ai più piccoli con i genitori; durante la settimana invece si propongono alle scuole visite alla mostra e laboratori per accompagnare il pubblico in un’esperienza che stimoli la capacità di stupirsi, l’abitudine a interpretare il mondo, la voglia di esprimersi. a partire dal 22 febbraio Mimetizziamoci! 3/6 ANNI con i genitori ogni domenica dalle ore 11.00 alle ore 13.00 Se i biscotti fossero negli ultimi sportelli, avremmo bisogno di zampe da canguro per saltare così in alto e se volessimo restare a giocare indisturbati, potremmo mimetizzarci in giardino. Un laboratorio per scoprire come mescolarsi all’ambiente che ci circonda seguendo le regole che Darwin ci ha svelato.

Mi fa specie! 7/11 ANNI ogni domenica dalle ore 16.00 alle ore 18.00 A spasso nella mostra per incontrare animali, piante, specie mai viste prima e riflettere sulla loro diversità. Un laboratorio per scoprire perché il viaggio di Darwin ha rivoluzionato la visione della vita sulla terra.

Info visita alla mostra e laboratorio euro 12,00 per ragazzo prenotazione consigliata euro 1,50 offerta famiglia mentre i ragazzi partecipano all’attività, gli adulti (max 2 accompagnatori per ragazzo) possono visitare la mostra, tutti con ingresso ridotto prenotazione consigliata euro 1,50 attività + ingresso mostra ridotto euro 10,00 per ragazzo ingresso mostra ridotto euro 7,50 per adulto visita guidata facoltativa euro 4,00 per adulto scuole visita alla mostra e laboratorio ingresso (gratuito per scuola dell’infanzia) euro 4,00 per ragazzo attività euro 80,00 per gruppo classe prenotazione obbligatoria gratuita È possibile prenotare visite in lingua inglese informazioni e prenotazioni famiglie tel. 06 39967 500, scuole tel. 06 39967 200, dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 18; sabato dalle 9 alle 14

www.palazzoesposizioni.it; www.pierreci.it; didattica.pde@palaexpo.it

 

 
Archivi - 11/2017, 10/2017, 09/2017, 06/2017, 01/2017, 11/2016, 08/2016, 06/2016, 05/2016, 03/2016, 02/2016, 01/2016, 12/2015, 11/2015, 10/2015, 08/2015, 06/2015, 05/2015, 04/2015, 03/2015, 02/2015, 01/2015, 12/2014, 11/2014, 10/2014, 09/2014, 07/2014, 06/2014, 05/2014, 04/2014, 03/2014, 02/2014, 01/2014, 12/2013, 11/2013, 10/2013, 08/2013, 06/2013, 05/2013, 04/2013, 03/2013, 02/2013, 01/2013, 12/2012, 11/2012, 09/2012, 08/2012, 07/2012, 06/2012, 05/2012, 04/2012, 03/2012, 02/2012, 01/2012, 12/2011, 11/2011, 10/2011, 09/2011, 08/2011, 05/2011, 04/2011, 03/2011, 02/2011, 01/2011, 12/2010, 11/2010, 10/2010, 09/2010, 08/2010, 07/2010, 06/2010, 05/2010, 04/2010, 03/2010, 02/2010, 01/2010, 12/2009, 11/2009, 10/2009, 09/2009, 08/2009, 07/2009, 06/2009, 05/2009, 04/2009, 03/2009, 02/2009, 01/2009, 12/2008, 11/2008, 10/2008, 09/2008, 08/2008, 07/2008, 06/2008, 05/2008, 04/2008, 03/2008, 02/2008, 01/2008, 12/2007, 11/2007, 10/2007, 09/2007, 08/2007, 07/2007, 06/2007, 05/2007, 04/2007, 03/2007, 02/2007, 01/2007, 12/2006, 11/2006, 10/2006, 09/2006, 08/2006, 07/2006, 06/2006, 05/2006, 04/2006, 03/2006, 02/2006, 10/1999, 09/1999, 04/1999, 03/1999, 12/1998, 11/1998, 10/1998, 07/1998, 01/1998, 11/1993, 12/1992,
Aut.246/98 del 1/6/98 del Tribunale Civile di Roma - Marchio registrato

Direttore responsabile: Sara Musa


Giacomino Blog powered by Coded and Designed by