Lo zoo sacro Vaticano

Non solo apostoli, Santi e pontefici, ma anche api e colombe, draghi, leoni, cani e pipistrelli, scolpiti o dipinti, decorano la Basilica di San Pietro. Animali legati alle Sacre Scritture che compongono un ricco “bestiario?, analizzato per la prima volta nel volume edito Cnr, Consiglio Nazionale delle Ricerche, dal titolo “Lo zoo sacro Vaticano? di Sandro Barbagallo, catalogo che raccoglie e analizza tutti gli animali di San Pietro, con i loro significati allegorici o puramente decorativi. Una ricca fauna domestica, feroce o fantastica, composta da circa 500 api, 470 colombe, 100 draghi, 38 leoni, 35 aquile, 24 serpenti, 15 agnelli, 7 delfini, 4 cani, 3 pipistrelli, 2 lucertole, un gatto, un coccodrillo, un unicorno.

Da questo lavoro edito dal Cnr emerge che la fauna presente nella Basilica ha una funzione per il 90% simbolica o allegorica e solo per il restante 10% puramente decorativa. “Gran parte del mio lavoro – ha spiegato Barbagallo - si è basato sulla ricucitura di uno strappo che permette di capire e di riconoscere cosa c’è dietro alle rappresentazioni di animali come una lucertola o un delfino, un’aquila o un leone. Ho rintracciato storie antiche, leggende, favole e miti, prima pagani e poi cristiani, ho cercato di ridare voce a un mondo che era diventato muto a causa della trasformazione di una società più abituata a consultare mezzi informatici che ad entrare in una biblioteca per aprire un libro?.

Ben 67 le specie censite e illustrate: i delfini della fontana del Bernini, simbolo del Cristo Salvatore; il maiale messo al guinzaglio da Antonio Abate, a indicare le tentazioni sconfitte; il cane di San Vito sul colonnato, simbolo di fedeltà; l’aquila e il drago nello stemma Borghese sulla facciata che rappresentano il Cristo trionfante e la perspicacia; il serpente della prudenza nell’atrio che rimanda al Vangelo di Matteo; e poi il cavallo di Costantino ai piedi della Scala Regia, la lucertola nel baldacchino, l’unicorno nella navata centrale, il leone del Monumento a Papa Clemente XIII, e le numerose api che “richiamano l’industriosità, la fatica, la tenacia e l’eloquenza – ha spiegato Barbagallo- da collegare allo stemma dei Barberini, tra i committenti della Basilica?.

AdnKronos

Scrivi un commento

Per inviare un commento devi fare il loggin.

 
Archivi - 11/2018, 11/2017, 10/2017, 09/2017, 06/2017, 01/2017, 11/2016, 08/2016, 06/2016, 05/2016, 03/2016, 02/2016, 01/2016, 12/2015, 11/2015, 10/2015, 08/2015, 06/2015, 05/2015, 04/2015, 03/2015, 02/2015, 01/2015, 12/2014, 11/2014, 10/2014, 09/2014, 07/2014, 06/2014, 05/2014, 04/2014, 03/2014, 02/2014, 01/2014, 12/2013, 11/2013, 10/2013, 08/2013, 06/2013, 05/2013, 04/2013, 03/2013, 02/2013, 01/2013, 12/2012, 11/2012, 09/2012, 08/2012, 07/2012, 06/2012, 05/2012, 04/2012, 03/2012, 02/2012, 01/2012, 12/2011, 11/2011, 10/2011, 09/2011, 08/2011, 05/2011, 04/2011, 03/2011, 02/2011, 01/2011, 12/2010, 11/2010, 10/2010, 09/2010, 08/2010, 07/2010, 06/2010, 05/2010, 04/2010, 03/2010, 02/2010, 01/2010, 12/2009, 11/2009, 10/2009, 09/2009, 08/2009, 07/2009, 06/2009, 05/2009, 04/2009, 03/2009, 02/2009, 01/2009, 12/2008, 11/2008, 10/2008, 09/2008, 08/2008, 07/2008, 06/2008, 05/2008, 04/2008, 03/2008, 02/2008, 01/2008, 12/2007, 11/2007, 10/2007, 09/2007, 08/2007, 07/2007, 06/2007, 05/2007, 04/2007, 03/2007, 02/2007, 01/2007, 12/2006, 11/2006, 10/2006, 09/2006, 08/2006, 07/2006, 06/2006, 05/2006, 04/2006, 03/2006, 02/2006, 10/1999, 09/1999, 04/1999, 03/1999, 12/1998, 11/1998, 10/1998, 07/1998, 01/1998, 11/1993, 12/1992,
Aut.246/98 del 1/6/98 del Tribunale Civile di Roma - Marchio registrato

Direttore responsabile: Sara Musa


Giacomino Blog powered by Coded and Designed by
Animali Biblioteche Cinema Diritto Esperto Informazione Libri Mamme Medicina Mostre Musica Pagina Verde Parchi Scuola Sport Tempo Libero Teatro Televisione Vacanze WWF