Archivio di 9/2006

Indagine sui ruoli maschile e femminile nei testi scolastici

Wednesday, 27/9/2006

‘’Il percorso di emancipazione della donna non si e’ ancora concluso ed e’ fondamentale porsi il problema dell’educazione dei bambini e delle bambine, a partire dall’uso del linguaggio'’. Con queste parole la presidente della Commissione Attivita’ culturali e turismo Ambra Giorgi ha presentato ieri a Firenze, nella sede del Consiglio regionale della Toscana, il libro ‘’Sessi e sessismo nei testi scolastici'’ di Irene Biemmi.

‘’E’ di particolare importanza che questa ricerca venga pubblicata proprio quest’anno - ha proseguito Giorgi - in cui ricorre il sessantesimo anniversario del voto alle donne'’. A presentare il libro in Palazzo Panciatichi, anche la presidente della commissione Pari Opportunita’ Chiara Grassi, i professori Arturo Tosi, docente di sociolinguistica, e Cecilia Robustelli, docente di linguistica.
‘’Sessi e sessismo nei testi scolastici'’, pubblicato dalla Commissione regionale per le Pari opportunita’, analizza le modalita’ di rappresentazione dei generi femminile e maschile nei libri di testo delle elementari. ‘’La proposizione di modelli stereotipati e tradizionali fino dall’infanzia e’ uno dei principali intralci all’affermazione di una vera parita’ - ha scritto nella prefazione del libro la presidente della commissione Pari Opportunita’ Chiara Grassi - che sia capace di valorizzare la cultura di cui entrambi i generi sono portatori, rispettandone le differenze'’.
L’indagine dell’autrice, che si inserisce nel quadro del progetto Polite (Pari Opportunita’ nei Libri di Testo), partendo dai libri di lettura delle quarte elementari, fa un’analisi quantitativa e qualitativa della presenza di figure maschili e femminili. Quello che risulta e’ ancora il prevalere del ruolo maschile, e la tendenza all’immobilismo nel rappresentare la famiglia e il mondo del lavoro. Con una sorpresa: mentre il modello femminile sta lentamente cambiando, e’ quello maschile a rimanere fissato in stereotipi tradizionali.

Scuola: sindacati pronti allo sciopero

Wednesday, 27/9/2006

‘’Una Finanziaria seria prevede che si scrivano norme sulla scuola avendo conoscenza e consapevolezza del mondo della scuola , altrimenti si rischia di non sistemare i conti e di pregiudicare il sistema educativo italiano'’ sostiene il ministro della Pubblica Istruzione, Giuseppe Fioroni assicurando il suo impegno ‘’perche’ si rispettino gli impegni assunti in campagna elettorale, senza sottrarci alle nostre responsabilita’ per contribuire al risanamento dei conti pubblici'’.

La legge finanziaria presentata ieri da Prodi ai sindacati della scuola prevede tagli e restrizioni decisamente più severi di ogni possibile previsione.

Aumento del rapporto alunni-docenti che entro il 2012/2013 dovrà raggiungere il valore 12 e che già nel 2007/2008 non potrà superare il 10,6.

Stangata sul sostegno: attualmente c’èo un insegnante ogni 138 alunni. La Finanziaria ne prevede 1 ogni 168.

Fine della classi di 20 alunni (e anche meno) se ci sono alunni disabili.

Ma non finisce qui: sparisce da subito l’organico funzionale nella scuola dell’infanzia e nella primaria, mentre gli organici del personale ATA dovranno essere ridotti dei 6% a partire dal prossimo anno scolastico.

Immediate le reazioni dei sindacati che parlano già di sciopero generale della scuola e di manifestazione nazionale.

‘’Piu’ che a una proposta di Legge Finanziaria - dichiara il segretario generale della Flc-Cgil, Enrico Panini - siamo di fronte a un chiaro esempio di come si può far impallidire anche un concetto come quello di macelleria sociale. Abbiamo chiesto al Presidente del Consiglio di fermare subito queste indegne proposte, di impegnarsi a una netta discontinuità sul versante del precariato docente e ATA, degli investimenti per la scuola statale, dei rinnovi contrattuali, dell’innalzamento dell’obbligo scolastico a 16 almeno. O riceviamo risposte urgenti, nette e inequivocabili che disconoscano quel testo oppure apriremo unitariamente una grande stagione di lotta con scioperi, manifestazioni, presidi e altro ancora ‘’.

‘’Su quelle che riteniamo le tre gravi emergenze della scuola - finanziaria, contratto e precariato - abbiamo rivendicato la coerenza degli impegni assunti con il Paese nel programma elettorale e di governo, finalizzati a una netta discontinuità politica rispetto al passato, con investimenti tesi alla valorizzazione della scuola e del suo personale ‘’ ha aggiunto il segretario generale della Cisl scuola  Francesco Scrima sottolineando come il Presidente del Consiglio abbia assunto personalmente l’impegno di affrontare con il Ministro dell’Economia le questioni sollevate. E su Padoa Schioppa si appuntano anche le critiche dell’Unione degli studenti: ‘’ci affianchiamo alle dichiarazioni del ministro Fioroni che in queste ore sta invocando a gran voce la necessità di fare retro marcia in materia di politica economica, soprattutto sulla previsione dei tagli di Padoa Schioppa'’. Duro anche il segretario generale della Uil scuola , Massimo Di Menna.

 '’Abbiamo chiesto a Prodi di mettere mano al portafoglio e dare certezze in materia di contratto, fare un piano di assunzioni per i precari e bloccare la sciagurata politica di tagli. Il presidente del consiglio si e’ limitato a prendere atto delle nostre richieste. Certo e’ - ha concluso il sindacalista - che se non avremo risposte concrete nelle prossime ore, se non arriveranno soldi per il settore, la categoria sciopererà ‘’. ‘’Usciamo dall’incontro - ha dichiarato Paolo Nigi, segretario generale dello Snals dopo il colloquio con Prodi - con nessun impegno ma con la convinzione che non ci saranno assunzioni di precari, ci sarà una moratoria sui contratti, tagli agli organici e agli scatti di anzianità. Su queste basi - ha avvertito il sindacalista - la reazione della scuola sarà forte ‘’. Che il settore e’ pronto a dare battaglia lo conferma anche la Gilda: ‘’se la legge Finanziaria che uscira’ venerdi’ prossimo dal Consiglio dei Ministri confermerà i contenuti trapelati in questi giorni, chiameremo gli insegnanti alla mobilitazione, con inevitabili scioperi ‘’. E a dar man forte alle organizzazioni sindacali oggi sono scesi in campo tanti esponenti della stessa maggioranza , invitando al rispetto del programma elettorale, ma anche annunciando barricate - come il Verde Roberto Poletti - o un deciso sostegno (Italia dei valori) alle azioni dei lavoratori e dei sindacati ‘’per salvaguardare il diritto fondamentale all’istruzione'’.

 

Incendio a Villa Borghese al teatro San Carlino

Friday, 22/9/2006

mail.jpgUn incendio appiccato la notte scorsa avrebbe potuto distruggere totalmente il teatro dei Burattini San Carlino al Pincio. E’ stato un passante, alle tre del mattino, ad avvisare i vigili del fuoco che sono intervenuti giusto in tempo perché non andasse a fuoco l’intera
struttura. Le fiamme hanno causato comunque ingenti danni: sono andati distrutti tavoli, sedie, lampioni, pedane, bacheche informative, pannelli dipinti.

Il teatro dei burattini San Carlino da tempo chiede al Comune un maggiore controllo di Villa Borghese. L’impianto di videosorveglianza, installato da molti mesi, non è ancora attivo.

Nonostante i danni subiti, l’attività del teatro San Carlino continua invariata:
- sabato 23 settembre alle 16 ci sarà !”Cappuccetto rosso… in bocca
al lupo!”.
- domenica 24 settembre alle ore 11 inizia la festa degli amici di
Pulcinella . Alle 15 e alle 16 invece lo spettacolo “Il mistero della
lampada magica”.

 

Pedofilia:Bindi propone uno scambio dati a livello europeo

Wednesday, 13/9/2006

Il Ministro per le politiche della famiglia, Rosy Bindi, ha partecipato a Strasburgo alla riunione di un comitato di esperti sulla protezione dei bambini dagli abusi e dallo sfruttamento sessuale, insieme al Vice Segretario generale del Consiglio d’Europa, Maud de Boer Buquicchio.
“La chiave per un’effettiva protezione dei bambini dallo sfruttamento sessuale e da ogni forma di abuso – ha commentato quest’ultima - è il rafforzamento dei dispositivi di prevenzione nazionali e della cooperazione internazionale. Sono questi gli obiettivi del nuovo trattato che il Consiglio d’Europa si appresta a elaborare. La partecipazione del ministro Bindi al primo ciclo di negoziati – ha sottolineato ancora il Vice Segretario generale del Consiglio d’Europa - mostra l’importanza che il governo italiano attribuisce a questo tema, che del resto emerge anche dai numerosi provvedimenti adottati a livello nazionale. Anche altri governi ritengono che sia giunto il momento di passare dalla preoccupazione all’azione e di stabilire dei parametri comuni per proteggere l’integrità fisica e psicologica dei bambini”.
“Se questo slancio dei negoziati sarà mantenuto – ha aggiunto la de Boer - disporremo presto di uno strumento giuridico particolarmente innovatore che ci permetterà di proteggere meglio i nostri figli. Il ministro Bindi ed io consideriamo che il nuovo trattato dovrebbe prevedere i seguenti elementi: dei procedimenti giudiziari adattati ai bambini; un’effettiva competenza dei tribunali, nei paesi membri del Consiglio d’Europa, qualunque sia la nazionalità del criminale e qualunque sia il luogo dove si trova; misure per rendere difficile ovvero impossibile la prescrizione del reato; delle sanzioni effettive, proporzionate e dissuasive; infine – ha concluso - una cooperazione internazionale considerevolmente rafforzata”

A Strasburgo Rosy Bindi parla della famiglia

Tuesday, 12/9/2006

La tutela dei bambini contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali e il consolidamento della cooperazione internazionale in materia sono i temi che il ministro per le politiche della famiglia Rosy Bindi discutera’ domani a Strasburgo, al Consiglio d’Europa, l’organismo tradizionalmente preposto alla protezione dei diritti dell’Uomo.
Il ministro, che auspica una nuova politica sociale per la famiglia, parlera’ al comitato dei ministri dei 46 paesi che aderiscono al Consiglio d’Europa, in questo semestre presieduto dalla Russia e quindi dall’ambasciatore Alexander Orlov, per verificare e confrontare quanto e come si sia investito finora negli altri paesi europei sulla famiglia, come soggetto attivo dello sviluppo e della coesione sociale. L’on. Bindi illustrera’ ai rappresentanti dei governi degli altri paesi europei l’originalita’ del laboratorio italiano, che punta a creare un moderno modello di welfare capace di armonizzare i diritti delle persone e i diritti della famiglia, superando gli steccati politici e ideologici della vecchia Europa.
Il ministro dara’ l’adesione dell’Italia alla Convenzione per la tutela dei bambini contro lo sfruttamento e gli abusi sessuali, richiamandosi agli impegni presi nei confronti della famiglia con la dichiarazione di Lisbona del 17 maggio 2006 dei paesi membri del consiglio d’Europa e illustrera’ la sintonia fra gli auspici espressi a Lisbona e le linee programmatiche del Governo italiano che guarda alla famiglia come un bene sul quale il sistema-paese deve investire per garantire la crescita economica e uno sviluppo equilibrato dell’Italia e dell’Europa.
Giovedi’ prossimo, il ministro Bindi si trasferira’ a Parigi dove avra’ un incontro ufficiale con Philippe Bas, ministro delegato per la Sicurezza Sociale, Anziani, disabili e famiglia. Sara’ un’occasione per un confronto sulle politiche e gli interventi a favore della famiglia in una logica di integrazione dei servizi sociale e delle misure di carattere economico e finanziario. Particolare attenzione sara’ prestata al tema della solidarieta’ intergenerazionale nelle famiglie e alla promozione della natalita’.

Giappone: deciso il nome dell’erede al trono

Tuesday, 12/9/2006

Si chiama ‘Hisahito’, ovvero ‘apice eterno di virtu'’, l’erede al trono del Giappone dato alla luce lo scorso 6 settembre dalla principessa Kiko. Il nome è stato deciso oggi nel settimo giorno dopo la nascita da parte del padre del bambino, il principe cadetto Akishino.

9 Settembre: la Notte Bianca dei bambini di Roma

Saturday, 2/9/2006

9 SETTEMBRE 2006 - LA NOTTE BIANCA 

Questo è il programma della Notte Bianca dedicato ai bambini. 

centro storico

  La notte è piccola per noi: l’Unicef apre le porte ai bambini
  All’Unicef la notte bianca per i bambini inizierà alle ore 19.00 e li condurrà attraverso un percorso variopinto sui diritti dell’infanzia. Laboratori, cinema, favole, giochi e musica saranno al centro della notte più “piccola? di Roma dedicata ai bambini, ma non solo… Colori e magia sotto le stelle in collaborazione con l’Associazione Rinoceronte Incatenato, la Vacuna ‘s Jazz Band e molti altri.
  Luogo: Via Palestro 68
  Orario Evento: dalle 19.00 alle 3.00
  Ingresso evento: gratuito
  Prenotazione: no
  Jetix accende il divertimento
  JETIX, canale 616 e 617 di SKY: una miriade di palloncini colorati accenderanno la Notte Bianca, regalando a tutti i bambini momenti di risate e colore.
  Luogo: Piazza Venezia
  Indirizzo: Piazza Venezia
  Orario Evento: 19.00
  Ingresso evento: gratuito
  Prenotazione: no
  La Notte in Tasca – La Notte Bianca Baby alla Città in Tasca
  Nel pomeriggio “Fai la tua domanda” a Ragazzi c’è Voyager. Lo staff della fortunata trasmissione televisiva per ragazzi di Rai Due - ti aspetta per soddisfare le tue curiosità, per rispondere ad un tuo quesito e per risolvere un tuo dubbio. “Giovani Writers” con PICKWICK, ci si diverte a creare colorati murales ed infine il “Laboratorio Creativo” con Oviesse realizzato da Recapito Milanese. Alle ore 20:30 “Teatrino dei Burattini” a cura di Arciragazzi di Roma (Ingresso Gratuito). Alle ore 22 Animazione con Cartoon Network e spuntino di mezzanotte.
  Luogo: Parco S. Sebastiano
  Indirizzo: Via delle Terme di Caracalla, 55
  Orario Evento: dalle 21.00 alle 24.30
  Ingresso evento: gratuito
  Prenotazione: No. Ticket in loco per lo spettacolo teatrale
  “Edizione Straordinaria dell’Eco del Roditore? Geronimo Stilton
  Laboratorio per la realizzazione del giornalino “L’eco del roditore? a cura di un piccolo gruppo di ragazzi presso la Biblioteca Centrale Ragazzi. Sotto la vigile direzione di Geronimo Stilton, il celebre topo caro ai bambini italiani, verrà stampata un’edizione speciale del giornale, con servizi e reportages sulla Notte Bianca e gli eventi dedicati ai ragazzi, con foto, interviste, riflessioni e disegni. L’edizione straordinaria sarà presentata durante la Notte Bianca nel corso della conferenza stampa di mezzanotte.
  Luogo: Biblioteca Centrale Ragazzi
  Tema: gioco
  Indirizzo: Via San Paolo alla Regola, 16
  Orario Evento: dalle 11.00 alle 22.00
  Ingresso evento: gratuito
  Prenotazione: si al numero 06 68801040
  La nostra magica… notte bianca!
  E’ una notte speciale per la nostra libreria, soffia aria di gioia e di magia. E’ qui che puoi trovare, se lo vorrai cercare, un mondo colorato dentro un libro stampato. Con giochi, trampolieri e favole narrate, trascorreremo ore che sembreran fatate. Dimostra il tuo coraggio ti frutterà un omaggio. Declama una poesia, per piccola che sia, una bella sorpresa con te porterai via.
  Luogo: Mel Giannino Stoppani
  Indirizzo: Piazza SS. Apostoli, 59/63
  Orario Evento: dalle 16.30 alle 24.00
  Ingresso evento: gratuito
  Prenotazione: no
gianicolo-trastevere-villa pamphili
  Il Parco delle Meraviglie. Un percorso nel verde per adulti e bambini
  A Villa Doria Pamphilj la Notte Bianca è tutta per i bambini. All’Arco dei Quattro Venti li accoglieranno le animazioni, le favole, gli incanti e le magie del Teatro Verde, per condurli poi in parata fino a Villino Corsini. Lì, come in un gioco collettivo, saranno introdotti ai sapori della terra visitando l’Oasi Bianca – La Fattoria Didattica, allestita dall’Azienda Romana Mercati della C.C.I.A.A. di Roma. E mentre nello spazio antistante Casa dei Teatri il funambolo Valentin snoderà le sue prodezze sul filo e in pirotecniche esibizioni, nelle sale interne - vivacizzate da “Coloro i quali?, mostra di Illustratori - si aprirà il teatro in miniatura. Per ascoltare in cuffia le storie del Théatre à Nino e per un salto nei giochi del passato con Il Mondo di Oscar. In collaborazione con l’Ente Teatrale Italiano.
  Luogo: Villa Doria Pamphilj
  Tema: gioco
  Indirizzo: Arco dei Quattro Venti – Ingresso da Largo 3 giugno 1849
  Orario Evento: dalle 15.30 alle 24.00
  Ingresso evento: gratuito
  Prenotazione: Prenotazione obbligatoria presso la Casa dei Teatri, nella serata stessa dell’evento
villa borghese-flaminio-nomentana
  Jetix accende il divertimento
  Un appuntamento con il fantastico mondo di JETIX, canale 616 e 617 di SKY: nel piazzale di fronte al Bioparco di Villa Borghese, una miriade di palloncini colorati accenderanno la Notte Bianca, regalando a tutti i bambini momenti di risate e colore. Fantasia, Avventura, Coraggio e Magia animeranno, a partire dalle 17:00, il piazzale di fronte al Bioparco di villa Borghese dove sarà possibile assistere alle avventure più appassionanti e divertenti dei protagonisti di JETIX. E dove sarà possibile incontrare dal vivo ed essere fotografati con i mitici Power Rangers che distribuiranno palloncini a tutti i bambini.
  Luogo: Piazzale del Bioparco
  Indirizzo: Piazzale del Giardino Zoologico, 1 – Villa Borghese
  Orario Evento: dalle 17.00 alle 3.00
  Ingresso evento: gratuito
  Prenotazione: no
  Il Gran Teatro di Mangiafuoco!
  Arriva il teatro di Mangiafuoco a Villa Borghese, tutti sono pronti per un grande spettacolo, anche Pulcinella e suo figlio Pulcinellino non vedono l’ora che si cominci, ma cosa succede se invece di essere spettatori diventano protagonisti dello spettacolo perché rapiti dal temibile Mangiafuco?!
  Luogo: Teatro stabile dei burattini San Carlino
  Tema: gioco
  Indirizzo: Viale dei Bambini - Villa Borghese - Pincio
  Telefono: 06 3335320 - 06 9858559 - 329 2967328
  Sito web: www.sancarlino.it
  Orario Evento: dalle 17.00 alle 22.00
  Ingresso evento: ingresso euro 2 a persona
  Prenotazione: obbligatoria al numero 329 2967328
  I gatti assassini da La società dei gatti assassini di Akif Pirinçci
  Il giallo che verrà rappresentato è tutto a quattro zampe! L’elegante gatto Francis, a causa delle manie di trasloco del padrone, il grasso Gustav, che lo ha condotto in una casa spettrale, si trova coinvolto in una serie di inspiegabili delitti le cui vittime sono altri felini. Utilizzando la sua acuta intelligenza s’improvviserà investigatore per scoprire il mistero dei “gatti assassini?. Un Dj accompagnerà le gesta di Francis con divertenti contrappunti musicali. Prima e dopo lo spettacolo, nell’atelier Felinomania, un abile truccatore trasformerà ogni bambino che lo vorrà in un simpatico micio. Con Marcello Caponi, Mauro Toscanelli, Lucy Campeti. Regia di Maddalena Fallucchi. L’utilizzo del libro La società dei gatti assassini è possibile grazie alla gentile concessione dell’autore Akif Pirinçci e della Random House in collaborazione con Mondadori.
  Luogo: Bioparco di Roma - Casa degli Elefanti
  Tema: mistero
  Indirizzo: Piazzale del Giardino Zoologico, 1 – Villa Borghese
  Orario Evento: 16.00, 17.00, 18.15 e 19.30
  Entrata luogo: gratuito
  Prenotazione: obbligatoria al numero 06 82059127
  Risolvi il mistero al Museo di Zoologia
  Iniziativa che si svolgerà al Museo Civico di Zoologia è interamente dedicata ai bambini dai 6 ai 12 anni, che attraverso semplici giochi e indovinelli dovranno scoprire “l’ambiente misterioso”. Le squadre saranno composte da 10 ragazzi per un massimo di 36 squadre. Ogni squadra avrà il nome di una specie animale o vegetale. Si potrà scegliere fra tre turni di gioco di circa 90 minuti in cui potranno sfidarsi 12 squadre contemporaneamente (120 bambini a turno). I ragazzi saranno coinvolti nella realizzazione di calchi e stimolati nell’utilizzo dei loro sensi (vista, udito e tatto) allo scopo di indovinare quale sia l’ambiente celato. Le squadre del turno ruoteranno in tre diverse postazioni: Suono: riconoscimento di versi e rumori. Vista: riconoscimento di immagini “criptate”. Tatto: realizzazione di calchi in gesso che i bambini potranno portare a casa come ricordo. Al termine di ogni turno ci sarà la premiazione delle tre squadre migliori.
  Luogo: Museo Civico di Zoologia
  Tema: gioco
  Indirizzo: Via Ulisse Aldrovandi, 18
  Telefono: 06 97840700
  Orario Evento: dalle 17.00 alle 22.00
  Ingresso evento: gratuito
  Entrata luogo: gratuito
  Prenotazione: La prenotazione è obbligatoria dal 20/08/06 al numero telefonico 06 32609200 dalle 9.30 alle 16.30 (escluso il lunedì)
  Notte stratopica con Geronimo Stilton
  In attesa del suo debutto a novembre al Teatro Sistina di Roma, durante La Notte Bianca, Geronimo Stilton insieme alla sorella Tea e all’amico Iena organizzano un incontro speciale: suoneranno e canteranno alcune delle più belle canzoni della Stilton Band e si divertiranno con tutti i bambini che verranno a vederli. Cinque incontri speciali con Geronimo, ogni mezz’ora, a partire dalle 17.00. In collaborazione con Edizioni Piemme.
  Luogo: Silvano Toti Globe Theatre
  Tema: gioco
  Indirizzo: Villa Borghese - Largo Aqua Felix (piazza di Siena)
  Sito web: www.globetheatreroma.com
  Orario Evento: dalle 16.30 alle 19.30
  Ingresso evento: gratuito
  Prenotazione: no
  Magia Disney alla Casina di Raffaello
  Topolino e i personaggi Disney per la notte bianca dei piccoli. Un momento d’intrattenimento per tutta la famiglia e l’opportunità, per i bambini, di vivere la loro specialissima “Notte Bianca? con la magia dei personaggi Disney. Laboratori educativi e giocosi dedicati a Winnie The Pooh, Principesse, Topolino e altre fantastiche sorprese. Perché per crescere è importante giocare. In collaborazione con il settimanale “Topolino?, il mensile “Winnie the Pooh? e il mensile “Principesse Disney?. Laboratorio Winnie the Pooh (3-6 anni): 10.00-12.00; 14.30-16,30; 17.00-19.00 Laboratorio Principesse (6-9 anni): 10.30-12.30; 15.00-17.00; 17.30-19.30 Laboratorio Topolino (8-11 anni): 11.00-13.00; 14.00-16.00; 16.30-18.30
  Luogo: Casina di Raffaello
  Tema: gioco
  Indirizzo: Villa Borghese - viale della Casina di Raffaello (piazza di Siena)
  Orario Evento: dalle 10.00 alle 19.30
  Ingresso evento: gratuito
  Prenotazione: Tramite call center al numero 06 82059127, dal lun. al ven. dalle 9.00 alle 19.30. E’ possibile prenotare dal 21 agosto.
  Ore piccole
  Eccezionalmente aperto fino a notte fonda con attività rivolte a bambini e genitori che decidono di trascorrere insieme la notte bianca ad Explora. Visite al museo con attività dedicate alla danza e al movimento, in libreria letture animate e in giardino una discoteca in cui dare fondo a tutte le energie. Possibilità di ristoro nel bar e nel ristorante interni.
  Luogo: Explora - Museo dei Bambini
  Indirizzo: Via Flaminia, 82
  Orario Evento: dalle 20.00 alle 24.00
  Ingresso evento: Ingresso museo: 5 € (bambini e adulti); ingresso altri spazi: gratuito
  Prenotazione: obbligatoria per l’ingresso al museo al numero 06 82059127
testaccio-ostiense-garbatella
  Clowndottori in trasferta!
  Attività rivolte principalmente ai bambini, ma coinvolgono anche i genitori. Spettacoli di burattini e marionette (uno spettacolo circa ogni ora); spettacoli di clownerie (ogni 45 minuti); micromagie, sculture di palloncini, truccabimbi, Ludoteca con giochi di intrattenimento e Laboratori (decupage, costruzione di marionette, riciclo, pittura etc…
  Luogo: Quartiere Marconi
  Indirizzo: Via del Porto Fluviale, 2
  Orario Evento: dalle 18.00 all’1.00
  Ingresso evento: gratuito
  Prenotazione: no

 

Il Bioparco di Notte

Dalle 21.00 alle 02.00 - Ingresso Gratuito 

Sabato 9 settembre dalle 21.00 alle 02.00 il Bioparco sarà aperto al pubblico gratuitamente e organizza un percorso notturno all’interno del parco: in compagnia degli animatori e con l’ausilio di torce dalla particolare luce blu - che non disturba gli animali – si andrà alla scoperta delle giraffe, dei tapiri, delle tigri, degli ippopotami, degli elefanti.
A MEZZANOTTE, su Largo V. Gassman avverrà il taglio di una torta gigantesca (650 kg per 13 mila porzioni) realizzata dagli abitanti di Orentano (Pisa), cittadina famosa per l’alta pasticceria. Saranno presenti il sindaco di Orentano, Umberto Marvogli, e il Presidente della Provincia di Pisa, Andrea Pieroni. All’interno del Bioparco, all’Oasi del Lago il Corepla (Consorzio Nazionale per la Raccolta,il Riciclo ed il recupero dei rifiuti di Imballaggi in Plastica) ha allestito “Il Castello del riciclo? un’area gioco incentrata sulla raccolta differenziata e il riciclo.
Regina Bottiglia e Re Flacone, in compagnia di Mago Plastino racconteranno i bambini come dai rifiuti di imballaggi in plastica si ricavano risorse: 27 bottiglie in plastica si possono trasformare in felpa, sacchetti e flaconi in panchina oppure in una comoda sedia e che grazie al riciclo della plastica si possono produrre tanti altri oggetti utili nella vita di tutti i giorni.

 

 

 
Archivi - 06/2017, 01/2017, 11/2016, 08/2016, 06/2016, 05/2016, 03/2016, 02/2016, 01/2016, 12/2015, 11/2015, 10/2015, 08/2015, 06/2015, 05/2015, 04/2015, 03/2015, 02/2015, 01/2015, 12/2014, 11/2014, 10/2014, 09/2014, 07/2014, 06/2014, 05/2014, 04/2014, 03/2014, 02/2014, 01/2014, 12/2013, 11/2013, 10/2013, 08/2013, 06/2013, 05/2013, 04/2013, 03/2013, 02/2013, 01/2013, 12/2012, 11/2012, 09/2012, 08/2012, 07/2012, 06/2012, 05/2012, 04/2012, 03/2012, 02/2012, 01/2012, 12/2011, 11/2011, 10/2011, 09/2011, 08/2011, 05/2011, 04/2011, 03/2011, 02/2011, 01/2011, 12/2010, 11/2010, 10/2010, 09/2010, 08/2010, 07/2010, 06/2010, 05/2010, 04/2010, 03/2010, 02/2010, 01/2010, 12/2009, 11/2009, 10/2009, 09/2009, 08/2009, 07/2009, 06/2009, 05/2009, 04/2009, 03/2009, 02/2009, 01/2009, 12/2008, 11/2008, 10/2008, 09/2008, 08/2008, 07/2008, 06/2008, 05/2008, 04/2008, 03/2008, 02/2008, 01/2008, 12/2007, 11/2007, 10/2007, 09/2007, 08/2007, 07/2007, 06/2007, 05/2007, 04/2007, 03/2007, 02/2007, 01/2007, 12/2006, 11/2006, 10/2006, 09/2006, 08/2006, 07/2006, 06/2006, 05/2006, 04/2006, 03/2006, 02/2006, 10/1999, 09/1999, 04/1999, 03/1999, 12/1998, 11/1998, 10/1998, 07/1998, 01/1998, 11/1993, 12/1992,
Aut.246/98 del 1/6/98 del Tribunale Civile di Roma - Marchio registrato

Direttore responsabile: Sara Musa


Giacomino Blog powered by Coded and Designed by