Vacanze

“RicercatoRi” in città - CAMPI ESTIVI AL MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA

Saturday, 6/6/2009

“RicercatoRi” in città

 CAMPI ESTIVI AL MUSEO CIVICO DI ZOOLOGIA

 

Dal 15 giugno al 24 luglio e dal 31 agosto all’11 settembre
i bambini tra i 5 e i 12 anni potranno partecipare a laboratori e attività divertenti e istruttivi
 

 

Un’estate al Museo Civico di Zoologia per imparare come lavora un ricercatore o uno scienziato, ma anche per partecipare a laboratori scientifici e artistico-creativi. Dal 15 giugno al 24 luglio e dal 31 agosto all’11 settembre 2008 i bambini tra i 5 e i 12 anni avranno un’alternativa insolita ai più comuni intrattenimenti estivi. Quest’anno, ispirati anche dalle celebrazioni darwiniane, ogni settimana avrà un tema legato alle scienze della vita, alla zoologia e all’educazione per l’ambiente.
 

Il Museo di Zoologia sarà anche il punto di partenza per appassionanti escursioni nelle ville di Roma (Villa Borghese, Villa Torlonia, Orto Botanico), in aree naturali protette, in altri Musei o strutture dedicate ai bambini (Technotown, Fattoria degli Animali, Bioparco), per conoscere animali e piante ed esplorare, come veri ricercatori, gli ambienti naturali o anche “semplicemente” per prendere confidenza con la città.
 

Tutte le attività - laboratori, giochi di gruppo, realizzazione di oggetti, drammatizzazioni, disegno, collage - si svolgeranno all’interno delle sale del Museo e nel giardino esterno.
 

 

PROGRAMMA SETTIMANALE
In Viaggio con Darwin
Sulle tracce dei colori (I settimana: 15-19 giugno):
i colori in natura (colori dalle e delle piante); i colori per comunicare (mimetismo, teoria dei colori, corteggiamento e rituali).
Sulle tracce delle forme dei viventi (II settimana: 22-26 giugno):
forme di piante e animali; le forme del corpo, le funzioni e gli ambienti di vita; animali e piante tipici di alcuni ambienti (adattamenti).
In Viaggio nel Pianeta Terra
Fossili, Dino & Co (III settimana: 30 giugno-3 luglio):
la storia della terra; le ere geologiche; le estinzioni; rocce e fossili; dinosauri.
Parchi, Riserve & Co (IV settimana: 6-10 luglio):
la terra e i suoi prodotti, gli ambienti naturali, le aree protette Italiane, le aree verdi in città dove e perché.
In Viaggio nella Biodiversità animale
Il mondo dei “piccoli e sconosciuti”(V settimana: 13-17 luglio):
i viventi in una goccia d’acqua; Api, vespe, calabroni, farfalle, bruchi e coccinelle… gli insetti che ci circondano; il mare e i suoi piccoli abitanti.
Il Mondo dei “grandi e famosi” (VI settimana: 20-24 luglio):
dall’aringa all’elefante: i vertebrati… chi sono e come vivono; peculiarità e caratteristiche principali.
 

 

Programma giornaliero (lunedì, mercoledì, venerdì)
8:30-10:30     Accoglienza, attività di gruppo e colazione
10:30-13:00   Laboratorio scientifico, attività creative e giochi relativi al tema della settimana
13:00-14:30   Pranzo e gioco libero
14:30-16:30   Laboratorio scientifici, attività creative e giochi relativi al tema della settimana
16:30-17:00   Merenda e termine attività
 

Programma giornaliero (martedì, giovedì)
8:30-9:30      Accoglienza, attività di gruppo e colazione
Martedì
9:30             Partenza
16:30           Rientro
Visita a:        Bioparco/Villa Borghese
Giovedì
9:30             Partenza
16:30           Rientro
Visita a:        Villa Torlonia (I settimana)
Fattoria degli animali di Castel Fusano (II settimana)
Parco Appia Antica (III settimana)
Orto Botanico con battello sul Tevere (IV settimana)
Villa Torlonia (V e VI settimana)
16:30-17:00   Merenda e termine attività
 

 

 

 

 

Museo Civico di Zoologia
Via Ulisse Aldovrandi, 18 - Roma
PRENOTAZIONE TELEFONICA OBBLIGATORIA

COOP. MYOSOTIS tel. 06-32609200 - 06-97840700 – 320-2476948

 

Il programma delle escursioni potrebbe subire delle variazioni
Colazione e pranzo sono forniti dai genitori o prenotati preventivamente
La merenda pomeridiana non ha costo aggiuntivo
 

INFO
060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 21.00)
www.museodizoologia.it; www.museiincomuneroma.it

CENTRO ESTIVO DEL BIOPARCO

Wednesday, 20/5/2009

CENTRO ESTIVO DEL BIOPARCO
Dal 15 giugno all’11 settembre 2009
 
Aprirà i battenti lunedì 15 giugno il CENTRO ESTIVO DEL BIOPARCO, rivolto ai bambini dai 4 ai 12 anni, aperto dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle 16.30 e gestito dall’Associazione Il Flauto Magico.
Quest’anno il Centro estivo sarà a tema animale; l’argomento che farà da filo conduttore sarà ‘Gli animali che…: ogni settimana i bambini conosceranno una caratteristica, un aspetto o una specialità, ad esempio gli animali che volano, che corrono, che strisciano, che dormono…  Argomenti che verranno approfonditi e arricchiti attraverso laboratori sul corpo e movimento, l’arte, la narrazione e il gioco.
Il programma giornaliero prevede l’alternarsi di attività ludiche, ricreative e di socializzazione con momenti di scoperta del mondo animale e naturale attraverso l’osservazione degli animali in orari insoliti e scoperta delle loro abitudini in compagnia dei guardiani del Bioparco. Inoltre i bambini potranno partecipare a laboratori biologici, scientifici, geografici, teatrali, espressivi, sportivi, manuali e ricreativi. Attività queste che possono essere utili a futuri giovani talenti in ambito ambientale e scientifico, come coloro che partecipanp al concorso nazionale letterario “Parole in evoluzione”, promosso dal Bioparco di Roma, rivolto a giovani scrittori di età compresa tra i 18 e i 30 anni. L’obiettivo del concorso è di affrontare i temi dell’evoluzionismo e del darwinismo al di fuori dell’ambito prettamente specialistico e incoraggiare i giovani talenti, futuri divulgatori scientifici.
Il concorso si realizza con il contributo del Ministero dell’Università e della Ricerca Scientifica, con il patrocinio dell’ANISN (Associazione Nazionale Insegnanti Scienze Naturali), di Pikaia il portale dell’evoluzione, della SIBE (Società Italiana Biologi Evoluzionisti), e in collaborazione con Codice Edizione, Sironi Editore e Zanichelli.
I partecipanti al concorso possono scegliere tra quattro diverse categorie di elaborati: capitolo di saggio divulgativo; racconto di finzione; articolo di attualità, riferita al periodo tra il 12 febbraio e il 12 luglio 2009; recensione di un libro di divulgazione scientifica pubblicato in Italia dopo il 31 dicembre 2005.
Per tutte le categorie il tema è l’evoluzione biologica.
Gli elaborati saranno valutati da una commissione in cui spiccano i nomi di Telmo Pievani, filosofo della scienza e saggista (Università di Milano Bicocca) e Guido Barbujani, genetista e narratore (Università di Ferrara).
Per ogni categoria ci sarà un vincitore; il premio consiste nella pubblicazione degli elaborati vincitori in un volume edito dal Bioparco dal titolo Parole in evoluzione. Consigli di scrittura per giovani autori, che sarà un sorta di manuale di divulgazione, con contributi ed interviste ad esperti del settore. Inoltre, i vincitori riceveranno  un cofanetto di libri messi in palio dagli editori sponsor del concorso: Codice Edizione, Srioni Editore e Zanichelli.
 
Il termine ultimo per la presentazione dei lavori è il 12 luglio 2009. Gli elaborati dovranno essere inviati via e-mail all’indirizzo: concorsobioparco@formicablu.it (per scaricare il bando: www.bioparco.it).
 
 
Per il Centro Estivo del Bioparco:
 
Dal lunedì al venerdì
dalle 8.30 alle 16.30
dal 15 giugno all’11 settembre 2009
(Ingresso da Viale del Giardino Zoologico, 20)
Pranzo al ristorante e merenda inclusi
 
Per informazioni e iscrizioni
IL FLAUTO MAGICO
tel. 06.5816816
flautomagico@tin.it

VILLA CELIMONTANA JAZZ FESTIVAL - Roma: 14 giugno - 14 settembre

Friday, 13/6/2008

Al via la XV edizione di Villa Celimontana Jazz Festival. Tre mesi di musica, spettacolo, poesia, arte, nella cornice di una delle più belle e antiche ville romane, Villa Celimontana, situata nel cuore di Roma a circa 150 metri dal Colosseo. La manifestazione si svolge nell’ambito delle manifestazioni culturali ed artistiche dell’Estate Romana, con il sostegno del Comune di Roma e il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. In programma non solo jazz di livello internazionale con artisti prestigiosi come Steve Nelson, (19 giugno), Reggie Washington (2 luglio), Yellow Jackets e Mike Stern (10 luglio), Chicago Jazz Ensamble (11 -16luglio), Shawnn Monteiro(21 luglio), Sarah - Jane Morris, (29 luglio), Omaggio a Louis- Ferdinad Cèline (24 luglio), Omaggio a Gregory Corso (27 luglio) – Ronnie Cuber (19 luglio), solo per citarne alcuni,  e italiani come Rea, (16 giugno), Antonello Salis, (17giugno), Roberto Gatto(9  luglio), Enrico Rava (17 luglio), Stefano Bollani (18 luglio), Maurizio Giammarco (24 agosto), Ada Montellanico (30 agosto), con progetti in anteprima nazionale e altri in esclusiva e  talenti esordienti oltre a proposte di confine che prevedono l’incontro del jazz con altre espressioni musicali.

 

La manifestazione esprime da sempre il desiderio di conoscere e sperimentare  le molteplici contaminazioni sonore  favorendo la creazione di un fertile terreno di scambio e di confronto interculturale tra l’Italia e l’estero. Da questo rapporto di collaborazione artistica il Festival di Villa Celimontana è riuscito a creare una proposta culturale di altissimo livello garantendo la presenza di artisti di fama mondiale. Da sempre, infatti, ospita numerose rassegne che si articolano all’interno di un ampio contesto di respiro cosmopolita attraverso specifiche settimane tematiche dedicate ai paesi ed ai musicisti di tutto il mondo( Settimana Francese, Pori Jazz Festival…). Creare una sorta di gemellaggio consente di attraversare in modo trasversale gli infiniti pianeti musicali che ci circondano.  Il Festival di Villa Celimontana, quindi, è diventato nel tempo sempre più un punto di riferimento storico e culturale e il fulcro avanguardistico, una sorta di laboratorio in cui si  sperimentano nuovi fenomeni e nuove realtà musicali. In questa edizione infatti, oltre alla presenza di noti ed affermati musicisti, verranno ospiti tutte le sere(dopo la mezzanotte)nella rassegna “DOPO FESTIVAL? le giovani promesse del panorama musicale italiano.

Un’altra novità di quest’anno è l’importante  partecipazione della Columbia College Chicago.

Villa Celimontana si trasformerà per una settimana in un vero e proprio campus musicale in cui i partecipanti potranno entrare direttamente in contatto con docenti di livello internazionale ed approfondire le conoscenze sia tecniche che teoriche degli strumenti. Un modo diverso di vivere la musica che diviene elemento di confronto  tra le diverse culture musicali ma anche momento di scambio emozionale ed artistico. La suggestiva cornice naturalistica della villa diventerà dunque  lo sfondo ideale per studiare ma anche per concedersi una pausa di relax.

 Ci sarà spazio anche per la poesia e la letteratura Villa Celimontana ha infatti elaborato due nuove produzioni per rendere omaggio a due grandi poeti Louis-Ferdinand Céline e  Gregory Corso.

Da citare, infine, nel programma del Festival originali iniziative: mostre fotografiche, proiezioni di documentari, esposizione di opere d’arte  e dibattiti legati ai temi del jazz.

Le più importanti scuole di musica romane: il Saint Louis, Percentomusica, UM, MusicaAltro e Fonderia delle Arti, saranno presenti con concerti dei loro allievi che si esibiranno sul palco di Villa Celimontana ogni lunedì  con ingresso libero.

La quindicesima edizione conserverà, dunque, il suo carattere di sfida e di provocazione culturale puntando sull’ esigenza di offrire uno spaccato dell’arte contemporanea, del mondo dell’illustrazione,  della fotografia e delle arti visive in generale. Inoltre avranno particolare rilievo forme eclettiche di attività artistiche che prenderanno vita in rassegne di tipo tematico o interdisciplinare.

 

 Tra le tante iniziative il Festival quest’anno propone un concorso internazionale di satira disegnata “ Villa Celimontana Jazz Smile?. Sarà così che i giardini della villa si animeranno grazie alla presenza di opere di arte astratta e di installazioni.

 

Wordpress Wordpress CMS

Il business delle vacanze scolastiche

Wednesday, 3/10/2007

Il Vicepresidente del Consiglio, nonchè ministro dei Beni Culturali, Francesco Rutelli, ha lanciato la proposta: allungare le vacanze scolastiche a Natale e a Pasqua per favorire l’industria del turismo italiano. Il Ministro della Pubblica Istruzione ha raccolto l’invito:” Ferma restando la data degli esami di maturità - spiega Fioroni - e i 200 giorni di lezione annui, in base a queste linee guida le regioni potranno valutare la possibilità di allungare le vacanze di Natale o di Pasqua. Ciò nell’interesse delle famiglie e del sistema Paese e soprattutto dei ragazzi che potranno trarre giovamento da pause più lunghe nelle lezioni tra un quadrimestre e l’altro”.

Il dibattito è aperto. Le associazioni dei genitori si stanno mobilitando. Le Regioni stanno facendo sentire la loro opinione.

726mila insegnanti, un milione e 100 mila addetti ai lavori e 7 milioni e 800 mila alunni sono coinvolti in questa maxi operazione cultural-turistico-didattica. La proposta di Rutelli, infatti, parte dal presupposto che lasciando più tempo libero ai ragazzi nel corso dell’anno scolastico, questi si precipiteranno con le loro famiglie nelle città d’arte e nei luoghi di villeggiatura del Bel Paese.

Genitori, ragazzi, insegnanti, ristoratori, albergatori ecc. ecc. cosa ne pensate?

Scrivete le vostre opinioni in merito alla proposta di Rutelli.

Giacomino è pronto a raccogliere le vostre idee

Settimane Natura nel Parco dell’Adamello

Thursday, 26/4/2007

Estate 2007
Campi ” Natura e Divertimento nel Parco dell’Adamello”
- per ragazzi dagli 8 agli 11 anni -

Escursioni sulle montagne del Parco dell’Adamello, notti in rifugio, giochi all’aria aperta,  cacce al tesoro, uscite notturne per osservare le stelle e sentire gli animali notturni… Una settimana nel Parco per divertirsi, scoprire la natura con tutti i suoi segreti, osservare gli animali ed i vegetali che “abitano”  le montagne dell’Alta Valle Camonica  e … conoscere Amici nuovi…  

Giugno 2007:         da domenica 17 a sabato 23 giugno* 
                             da domenica 24 a sabato 30 giugno

 

Settembre 2007:    da domenica 2 a sabato 8 settembre*
 * max 15 partecipanti a gruppo (con n. 2 operatori)
 
Programma della settimana 
Per maggiori informazioni, ci potete contattare all’indirizzo alternamb@libero.it oppure telefonare al n. 0364/76165

Alla scoperta dei Monti Simbruini

Friday, 11/8/2006

Il Parco naturale regionale dei Monti Simbruini ospita anche quest’anno il progetto Campo Base, che prevede lo svolgimento di attività animativo-didattiche all’interno di strutture selezionate dall’Agenzia Regionale Parchi.  

Per 5 giorni, dal lunedì al venerdì, ragazzi dai 6 ai 14 anni (Campi Base Junior) potranno vivere a stretto contatto con la natura, per trascorrere una vacanza fra coetanei all’insegna del divertimento. 

Il Campo Base Junior si svolgerà nella settimana dal  4 al 8 settembre 2006 nel parco dei Monti Simbruini: i giovani ospiti alloggeranno nella Locanda dell’Orso, struttura situata a 1180 m d’altitudine nel territorio del comune di Cervara di Roma, a circa 60 km dalla capitale. 

La Locanda è stata inaugurata nel 2004 e pur presentandosi come un originale rifugio di montagna appenninica è una struttura moderna dotata di tutti i comfort; proprio dalla locanda partono diversi sentieri ottimi per le escursioni a piedi per andare alla scoperta delle montagne incantate che dividono il Lazio dall’Abruzzo, in un luogo veramente selvaggio tra la natura incontaminata del Perco. 

I cinque giorni sono ricchi di attività: i ragazzi faranno escursioni, giochi di socializzazione, lavori creativi ed esplorazioni dei luoghi circostanti; in programma anche le Olimpiadi della natura e una festa finale per divertirsi tutti insieme.  

Il prezzo del Campo Base si divide a metà: il vitto (4 pasti al giorno) e l’alloggio sono a carico dei partecipanti, che spenderanno quindi solo EURO 137,50. L’ARP si farà carico della spesa relativa alle attività animativo-didattiche e garantirà la presenza di animatori qualificati durante tutta la durata del Campo. 

Il trasporto dei partecipanti per e dal Campo è a carico degli stessi. 

Per informazioni e prenotazioni è attivo il numero 06.51.68.73.11 dal lunedì al venerdì dalle ore 10 alle ore 13.  

Si gioca con la natura al Parco Nazionale del Circeo

Thursday, 27/7/2006

 

Estate all’insegna della natura per i bambini nel Parco Nazionale del Circeo. Torna, infatti, ‘Giocare con la natura’ il nutrito calendario di attivita’ messe gratuitamente a disposizione di visitatori e turisti dall’Ente Parco. Escursioni ed attivita’ ricreativo-didattiche, ideate in collaborazione con l’Istituto Pangea e l’Organizzazione Kamaleonte, si succederanno sul territorio dell’area protetta fino alla fine di agosto. Le escursioni prevedono esplorazioni del promontorio del Circeo, con particolare attenzione agli aspetti naturalistici del quarto freddo ed a quelli storici del sistema difensivo dell’antico borgo. In programma anche passeggiate in foresta, alla scoperta delle zone umide e del centro di documentazione sull’istruzione e la sanita’ nelle paludi pontine e camminate lungo i sentieri del centro visitatori, per far rivivere i mestieri dei primi abitanti della foresta. I laboratori per bambini, presso i centri visitatori di Sabaudia e San Felice, sono aperti ai ragazzi di eta’ compresa tra i 6 ed i 12 anni. Inoltre il ‘III festival internazionale Outdoor di animazione e natura’ da venerdi’ 28 luglio a sabato 5 agosto, riproporra’ le fortunate attivita’ di ‘Energizer’ e di ‘A piedi nudi nel parco’, unitamente alla Ludoteca Verde. Per informazioni centro Visitatori, info@parcocirceo.it .
  

 

A Technotown si parte per la Luna

Saturday, 1/7/2006

LUNA E SCIENZA
PER LE SERE D’ESTATE A TECHNOTOWN
Dal 1° luglio al 13 settembre ritornano le aperture serali a Technotown
con giochi e attività che racconteranno lo sbarco dell’uomo sulla Luna e ogni venerdì
appuntamento con la rassegna “Gioca con…” per svelare segreti e curiosità della scienza

Technotown__2_-_foto_di_Matteo_Carnevali.bmpQuest’anno, nelle aperture serali estive, Technotown porterà i ragazzi sulla Luna con simulazioni di addestramento e missioni spaziali per celebrare il quarantesimo anniversario del primo sbarco dell’uomo sul satellite terrestre (20 luglio 1969). Giochi all’aria aperta e laboratori permanenti completeranno la ricca offerta delle attività in programma dal 1° luglio al 13 settembre (chiusura il LUNEDI e dal 10 al 24 agosto) dalle 18.30 alle 23.30.
Non mancheranno gioco e apprendimento, in linea con l’identità di Technotown, progetto a cura dall’Assessorato alle Politiche Educative Scolastiche, della Famiglia e della Gioventù del Comune di Roma, realizzato nel cuore di Villa Torlonia da Zètema Progetto Cultura con l’ideazione e la supervisione di Paco Lanciano.
Grande novità dell’estate 2009 sarà “SPAZIO AI BAMBINI!”, una postazione di gioco a cura dell’Agenzia Spaziale Italiana dove sarà riprodotto un vero Lander Lunare gonfiabile circondato da rocce, crateri e alcuni piccoli igloo, in rappresentanza di una futuribile colonia umana. Nell’isola di addestramento spaziale si potrà sperimentare l’assenza di gravità saltando su un grande materasso ad acqua e scoprire qual è il percorso per diventare astronauta, dagli studi fino al training atletico per il lancio. Una tuta “parlante” spiegherà ai ragazzi le sue diverse funzioni grazie a grandi etichette estraibili illustrate, tutto accompagnato da video sulle missioni spaziali e video-simulazioni di un ritorno umano sulla luna.
Sarà dedicata interamente alla luna la settimana dal 18 al 26 luglio con il Laboratorio sul Modellismo spaziale (tutti i giorni dal 18 al 26 luglio ore 19.00) e Gioca con… la Luna, incontro a cura di Fabrizio Bernardini in programma venerdì 24 luglio alle ore 21.00.
Sempre negli spazi esterni di Technotown i ragazzi potranno partecipare allo “SQUASH VIRTUALE”,  un gioco interattivo in cui basta muoversi in un’area “sensibile” per associare il proprio movimento a quello della racchetta che colpirà la palla virtuale.
Un maxi schermo simulerà la parete di gioco per un’appassionante gara collettiva in cui i ragazzi si alterneranno sul campo di gioco uno dopo l’altro, per realizzare insieme il miglior risultato. Attenzione però… la palla non deve cadere mai!
Dopo il successo della scorsa estate ritorna un’altra attività all’aperto: “SBONG!”, il gioco interattivo che rivisita virtualmente uno dei primi videogiochi degli anni ’70, dove è fondamentale la collaborazione con la propria squadra per coordinare i movimenti e colpire la palla virtuale.
Ultima novità per l’estate 2009 sarà “GIOCA CON…”, una rassegna di incontri dedicati a bambini, ragazzi e famiglie in cui scoprire da vicino un tema affrontandolo con un approccio ludico, interattivo e spettacolare. Gli incontri si svolgeranno ogni venerdì alle 21.00 all’interno di Technotown e saranno tenuti da esperti e grandi personaggi del mondo della scienza (ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, prenotazione obbligatoria allo 060608).

Questo il calendario degli appuntamenti:
-       3 luglio ore 21.00              “LA TECNOLOGIA” a cura di Technotown
-       10 luglio ore 21.00            “LA FISICA” a cura di Formascienza
-       17 luglio ore 21.00            “LA MATEMATICA” a cura di Ennio Peres
-       24 luglio ore 21.00            “LA LUNA” a cura di Fabrizio Bernardini
-       31 luglio ore 21.00            “L’ETOLOGIA” a cura di Enrico Alleva
-       7 agosto ore 21.00            “LA MUSICA” a cura di Dario Di Gennaro
-       28 agosto ore 21.00                    “LA BOTANICA” a cura di Daniele Verri - Ass.Cult. Momenti di Cultura
e Gabriele Catanzaro – Zètema Progetto Cultura Srl
-       4 settembre ore 21.00       “L’IMMAGINE” a cura di Gek Tessaro
-       11 settembre ore 21.00      “LE STELLE” a cura del Planetario di Roma
Inoltre, dal martedì alla domenica i ragazzi potranno partecipare ai “LABORATORI SETTIMANALI” legati alla rassegna “Gioca con…” secondo questo calendario:
-       01/05 luglio ore 19.00          Laboratorio di Cartoons e Produzione Video
-       07/12 luglio ore 19.00          Laboratorio di Illusioni Ottiche
-       14/17 luglio ore 19.00          Laboratorio di Robotica
-       18/26 luglio ore 19.00          Laboratorio di Modellismo Spaziale
-       28 luglio/02 agosto ore 19.00 Laboratorio di Etologia (animali estremi)
-       04/09 agosto ore 19.00        Laboratorio di Musica per ragazzi dai 10 anni in su
-       25/30 agosto ore 19.00        Laboratorio di Scienza Naturali (Caccia al tesoro palmare)
-       01/06 settembre ore 19.00   Laboratorio di Video Arte per ragazzi dai 10 anni in su
-       08/13 settembre ore 19.00   Laboratorio di Astronomia
Infine, all’interno di Techotown, sempre fino alle 23.30, si potranno visitare le 7 sale tecnologiche: Avventure in 3D, Scultorobot, Vedere la Musica, Viaggio nel tempo, Pavimenti interattivi, Materiali del futuro e Virtual Set per trascorrere tante serate estive all’insegna del divertimento e dell’apprendimento ludico.

SERE D’ESTATE A TECHNOTOWN
Roma, Villa Torlonia, via Spallanzani 1A
Dal 1°luglio al 13 settembre (chiuso il lunedi e dal 10 al 24 agosto)
martedì – domenica ore 18.30 – 23.30
spazio per bambini dagli 8 anni in poi
per i minori di 8 anni è obbligatorio l’accompagnamento di un adulto (percorso junior)
gli adulti entrano se accompagnati da un bambino
INFO
tel. 060608 (tutti i giorni ore 9.00 – 21.00);  www.technotown.it; www.060608.it; info@technotown.it
INGRESSO
Percorso esterno
 4 euro
Percorso interno
Percorso completo: ore 19 e 21; 6 euro (incluso percorso esterno)
Percorso down : ore 18.30, 19.30, 20.00, 20.30, 21.30, 22.00; 4 euro
Percorso  up: ore 18.30, 19.30, 20.00, 20.30, 21.30; 4 euro
Percorso junior: per i bambini al di sotto degli 8 anni; 4 euro
Rassegna “Gioca con…”
ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

In autostrada sono troppo poche le aree di servizio attrezzate per i bambini

Friday, 14/4/2006
Alla vigilia degli esodi dei prossimi fine settimana, il Moige lancia l’allarme ‘viaggi senza soste’ per i bambini, spiegando che le milioni di famiglie che si metteranno in viaggio si troveranno solo 6 aree di servizio autostradali su 207 attrezzate con spazi per i bambini, ‘un misero 2,9% che fotografa bene la scarsa attenzione nei confronti dei piu’ piccoli’.
‘Stanno meglio gli animali che dispongono di ben 17 aree dedicate’, ha detto la presidente del Moige (Movimento Italiano Genitori) Maria Rita Munizzi: ‘Una disattenzione che non e’ affatto trascurabile, non solo per i disagi che implica a carico delle famiglie in viaggio ma, e direi soprattutto, per i rischi che comporta in termini di sicurezza’.
 


‘Un bambino irrequieto, che non ha potuto soddisfare per ore il suo fisiologico bisogno di movimento - spiega ancora la Munizzi - rende difficile il viaggio, innervosisce e distrae il conducente e cio’ non raramente e’ causa di incidenti. Ogni anno decine di bimbi muoiono o rimangono gravemente feriti, talvolta in modo invalidante, in questi incidenti, altre volte perdono uno o entrambe i genitori. Di fronte a questa realta’ non si puo’ rimanere indifferenti’.
‘Per i bambini scaricare l’energia e’ una necessita’ fisiologica, tanto piu’ se sono costretti nell’abitacolo di un’auto e magari legati al seggiolino - dice Andrea Costanzo, presidente della Societa’ Italiana di Traumatologia della Strada -. Se non possono muoversi in uno spazio aperto e sicuro ci si deve aspettare che lo facciano in auto, causando disagi, nervosismo e distrazioni al conducente.
La guida e’ un’attivita’ che richiede molta attenzione e anche un certo impegno fisico; requisiti che vengono a mancare se contemporaneamente si deve tenere fermo un bambino o cercare di calmare il suo pianto’.
Seconda una delle ricerche disponibili, realizzata dalla Societa’ Italiana di Traumatologia della Strada, circa l’80% degli incidenti e’ dovuto al fattore umano: nel 30% dei casi si tratta di eccesso di velocita’, nel 10% dei casi di mancato rispetto della segnaletica e in ben il 40% dei casi proprio dalla distrazione, che risulta cosi’ piu’ pericolosa dell’alta velocita’.
Secondo un’altra ricerca, condotta in Inghilterra su 2.000 genitori, per il 50% dei conducenti avere un bimbo ’scalmanato’ in auto e’ piu’ pericoloso che parlare al cellulare.

 

Dal 10 al 19 aprile 2006: le vacanze di Pasqua al Bioparco di Roma

Wednesday, 5/4/2006

Per venire incontro alle esigenze delle famiglie durante le vacanze di Pasqua, l’assessorato alle Politiche di Promozione dell’Infanzia e della Famiglia del Comune di Roma, in collaborazione con la Fondazione Bioparco di Roma, promuove l’iniziativa “Pasqua al Bioparco”?.

Da lunedì 10 a mercoledì 19 aprile 2006, i bambini potranno divertirsi nel parco all’interno del centro ricreativo Pasquale con laboratori creativi, manuali, teatrali, ludici e tanta animazione in compagnia di personale specializzato.

L’iniziativa è: gratuita, su prenotazione telefonica OBBLIGATORIA al numero 06-58333843

rivolta ai bambini dai 4 i 12 anni  

orario: 8.30 – 18.00, pranzo incluso

Ingresso da Viale del Giardino zoologico, 20.

Per informazioni: 06-58333843

 
Archivi - 11/2017, 10/2017, 09/2017, 06/2017, 01/2017, 11/2016, 08/2016, 06/2016, 05/2016, 03/2016, 02/2016, 01/2016, 12/2015, 11/2015, 10/2015, 08/2015, 06/2015, 05/2015, 04/2015, 03/2015, 02/2015, 01/2015, 12/2014, 11/2014, 10/2014, 09/2014, 07/2014, 06/2014, 05/2014, 04/2014, 03/2014, 02/2014, 01/2014, 12/2013, 11/2013, 10/2013, 08/2013, 06/2013, 05/2013, 04/2013, 03/2013, 02/2013, 01/2013, 12/2012, 11/2012, 09/2012, 08/2012, 07/2012, 06/2012, 05/2012, 04/2012, 03/2012, 02/2012, 01/2012, 12/2011, 11/2011, 10/2011, 09/2011, 08/2011, 05/2011, 04/2011, 03/2011, 02/2011, 01/2011, 12/2010, 11/2010, 10/2010, 09/2010, 08/2010, 07/2010, 06/2010, 05/2010, 04/2010, 03/2010, 02/2010, 01/2010, 12/2009, 11/2009, 10/2009, 09/2009, 08/2009, 07/2009, 06/2009, 05/2009, 04/2009, 03/2009, 02/2009, 01/2009, 12/2008, 11/2008, 10/2008, 09/2008, 08/2008, 07/2008, 06/2008, 05/2008, 04/2008, 03/2008, 02/2008, 01/2008, 12/2007, 11/2007, 10/2007, 09/2007, 08/2007, 07/2007, 06/2007, 05/2007, 04/2007, 03/2007, 02/2007, 01/2007, 12/2006, 11/2006, 10/2006, 09/2006, 08/2006, 07/2006, 06/2006, 05/2006, 04/2006, 03/2006, 02/2006, 10/1999, 09/1999, 04/1999, 03/1999, 12/1998, 11/1998, 10/1998, 07/1998, 01/1998, 11/1993, 12/1992,
Aut.246/98 del 1/6/98 del Tribunale Civile di Roma - Marchio registrato

Direttore responsabile: Sara Musa


Giacomino Blog powered by Coded and Designed by